Calcio

Calcio femminile / Mondiali: sarà l’Olanda l’avversaria dell’Italia ai quarti

Credits: Getty Images

Sarà l’Olanda la prossima avversaria della nostra nazionale. Grazie ad un rigore segnato ad un minuto dalla fine l’Olanda ha battuto il Giappone per 2-1 qualificandosi per i quarti di finale dei campionati mondiali di calcio femminile. Un risultato bugiardo perché il Giappone durante la gara è stato a tratti superiore colpendo anche una traversa. Anche nei minuti di recupero il Giappone è andato vicinissimo al pareggio ma la palla è stata allontana dalla linea bianca proprio all’ultimo da una olandese.
La gara si è aperta con un grande gol di Martens. L’esterno olandese colpisce di tacco su corner di Spitse, spedendo il pallone addirittura tra le gambe di Sugasawa. Prima dell’intervallo ecco il pareggio di Hasegawa. Nella ripresa dominio del Giappone e nel finale il rigore che lo condanna ingiustamente all’eliminazione.
Sabato prossimo alle 15 quindi Italia- Olanda, in palio il passaggio alla semifinale.

Per il commento di Italia-Cina CLICCA QUI

 

Informazioni sull'autore

Matteo Angeli

Matteo Angeli

Direttore responsabile

Il fatto di aver avuto un papà bravo giornalista ha indubbiamente segnato la mia vita. Ma di sicuro lui non ha influito minimamente quel giorno che, appena diciottennne, rimasi folgorato da un tremendo fatto di cronaca. Chiesi ad un cronista di portami con se e fu in quel momento, mentre osservavo la scena, che sentii nascere qualcosa dentro: da grande anch'io avrei fatto il giornalista. Neppure il tempo di pensare che mi trovai in prova a Radio Babboleo, l'emittente più importante della mia terra, la Liguria. Quindi l'assunzione, poi le prime esperienze in tv, sui giornali locali, fino ad approdare al "mitico" Corriere Mercantile. Cronaca nera, politica, spettacoli e poi sport, tanto sport. Poi tante altre esperienze, di ogni tipo, in ogni campo. Oggi dopo quasi trent'anni il giornalismo è cambiato, e non poco. Io, a parte qualche ruga e qualche capello bianco, sono invece rimasto lo stesso. Pronto all'ennesima sfida.

Commenta

Clicca qui per commentare