Era importante vincere e l’Italia c’è riuscita. Prima gara di qualificazione per la nazionale di calcio femminile di Milena Bertolini e primi tre punti nel girone che porterà ai prossimi Europei inglesi del 2021. Le azzurre hanno regolato la selezione israeliana per tre reti a due con qualche brivido di troppo soprattutto nel finale.
Primi punti preziosi quindi per la nostra selezione che scenderà nuovamente in campo martedì 3 settembre allo stadio ‘Mikheil Meshi’ (ore 17.00 locali) contro la Georgia.
L’Israele sorprende un po’ la nostra squadra grazie ad una velocità superiore e alla mezz’ora trova la rete del vantaggio con  Keren Goor che con una splendida parabola supera Laura Giuliani. Sul finire del tempo il bellissimo pareggio di Girelli che riporta entusiasmo prima di andare negli spogliatoi.
Nella ripresa prima Elisa Bartoli (64′) e poi Valentina Giacinti rimettono le cose sul giusto binario, ma nel finale di gara arriva la rete delle avversarie (91′) che mette paura. Nel recupero infatti ci pensa Giuliani a blindare la vittoria con un bell’intervento. ma che brividi.
“Siamo una po’ indietro – ammette il ct Bertolini – a fine agosto è abbastanza normale. Gare come queste vanno vinte e quindi ci prendiamo i tre punti. Poi certo dobbiamo migliorare ancora parecchio”.

Israele (4-2-3-1): A. Cohen; Sofer (46′ Shanab), Barkai (75′ Elinav), Sade, Nakav; Awad, Sendel; Efraim (53′ Schulmann), V. Cohen, Goor; Beck
Italia (4-4-2): Giuliani; Guagni, Gama, Linari, Bartoli; Bergamaschi, Galli (56′ Serturini), Giugliano, Cernoia; Girelli (76′ Caruso), Giacinti (81′ Tarenzi).
Arbitro: Volha Tsiareshka (BLR) [Karas-Danchanka] Ammonite: 18 Efraim (IS), 23 Barkal (IS),  37 Sendel (IS), 84 Awad (IS)

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!