La gara Roma-Tavagnacco, recupero della Serie A di calcio femminile, termina col risultato di 2-2. Un pareggio incredibile considerando anche come si erano messe le cose per le padrone di casa. Dopo che il primo tempo si era concluso sullo 0-0, con pochi sussulti e decisamente nessuna emozione, nella ripresa le gialloblù erano riuscite a passare in doppio vantaggio. Aveva segnato prima Kaja Erzen e poi il raddoppio era stato messo a segno da Maria Zuliani. Un 2-0 che sembrava regalare al Tavagnacco una vittoria insperata in casa di una squadra forte e di grandissima qualità. Al minuto 79 però era stata brava capitan Bartoli a riaprire il match con un gol che dava speranza di un finale infuocato. E così è stato perché la Roma non ha mollato fino ai minuti di recupero quando in gol è andata la Simonetti. Quest’ultima rete ha dimostrato tutta la caparbia e la voglia della squadra giallorossa, con la ragazza infortunata al ginocchio brava ad entrare in area di rigore e fortunata a ricevere praticamente sulle gambe la palla spazzata da un’avversaria che poi fragorosamente si infilava alle spalle del portiere ospite. Col pareggio in classifica le due squadre smuovono la classifica e salgono rispettivamente a 4 e 7 con la Roma che aggancia l’Atalanta in attesa che stasera l’Orobica sfidi la Juventus. Dall’altra parte invece il Tavagnacco allontana il Chievo Verona e in quinta posizione aggancia ASD Verona e Florentia.

 

AS ROMA – UPC TAVAGNACCO 2-2
RETI: 15’ st Erzen, 19’ st Zuliani, 35’ st Bartoli, 45’ st SimonettiAS ROMA: Pipitone, Lipman, Soffia (Corrado), Di Criscio, Bernauer, Pugnali (Simonetti), Bartoli, Serturini, Ciccotti, Greggi, Bonfantini. All. Bavagnoli
UPC TAVAGNACCO: Piazza, Frizza, Mella, Cecotti, Erzen, Cavicchia, Zuliani, Del Stabile, (Blasoni) Errico, Virgili (Ferin), Camporese. All. Rossi
ARBITRO: Bracaccini di Macerata

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!