Calcio

Calcio femminile / Spettacolo Italia: travolta la Georgia! Quinta vittoria consecutiva

Fonte: Twitter FIGC

Al “Ciro Vigorito” di Benevento la Nazionale Italiana di calcio femminile,ha battuto nettamente la Georgia nel match di qualificazione ai prossimi Campionati Europei che si svolgeranno in Inghilterra nel 2021. Dopo averla già battuta in trasferta lo scorso 3 settembre (0-1) grazie ad una rete dell’attaccante della Juventus Cristiana Girelli, questa volta l’Italia dilaga:6-0 sul risultato finale.
Uniche note stonate gli infortuni: dopo lo stop nel primo tempo del capitano Gama, ko anche Alia Guagni, quando le sostituzioni sono ormai terminate.
Italia  con un classico 4-4-2 con il capitano Gama a far coppia in difesa con Linari, Giugliano e Galli nel mezzo e il duo avanzato formato da Girelli e Sabatino.
Il primo gol arriva già al 12’ le azzurre grazie a Linari che colpisce di testa mandando la sfera ad insaccarsi sul secondo palo. Al 27’ arriva il raddoppio di Guagni, mentre pochi minuto dopo tocca a Girelli esultare.
Il “poker” arriva al 34’ con Sabatino mentre la rete del “pokerissimo” arriva allo scadere del minuto di recupero porta la firma ancora di Sabatino delizia il pubblico con un bellissimo dopo di tacco.
Ad inizio ripreso la Nazionale italiana di calcio femminile e azzurre segna la sesta rete con Rossicci brava a battere a rete con un bel rasoterra.
Sono state brave perché hanno giocato bene con la palla a terra e con dei buoni fraseggi- il commento del Ct Milena Bertolini – mi è piaciuto l’approccio che hanno avuto alla gara, faccio loro i complimenti. Ora ci aspetta Malta, un avversario chiuso che giocherà di ripartenza, se avremo lo stesso atteggiamento di oggi sarà difficile per tutti affrontarci“.

TABELLINO

ITALIA – GEORGIA: 6-0 (5-0 pt)
RETI:
10′ Linari (I), 25′ Guagni (I), 27′ Girelli (I), 32′ e 45’+1′ Sabatino (I), 52′ Rosucci (I)

Italia (4-4-2): Giuliani; Guagni, Linari, Gama (30′ Fusetti), Bartoli; Rosucci (62′ Caruso), Giugliano, Galli, Cernoia; Girelli, Sabatino (54′ Salvatori Rinaldi). A disposizione: Aprile, Piazza, Bergamaschi, Marinelli, Terenzi, Boattin, Glionna, Tecceri Cimini, Grecci. All.: Milena Bertolini
Georgia (5-4-1): Gabunia; Pasikashivili, Kalandadze, Sutidze, Tatuashvili, Raukh; Barkradze, Todadze, Matveeva (72′ Cheminava), Tchkonia (55′ Danelia M.); Chichinadze (85′ Danelia N.). A disposizione: Sukhashvili, Gabelaia, Chkhartishvili, Tsotseria, Khaburdzania. All.: Levan Bajelidze
ARBITRO: Iuliana Elena Demetrescu (ROU)
SPETTATORI: 4.500 circa

Informazioni sull'autore

Matteo Angeli

Matteo Angeli

Direttore responsabile

Il fatto di aver avuto un papà bravo giornalista ha indubbiamente segnato la mia vita. Ma di sicuro lui non ha influito minimamente quel giorno che, appena diciottennne, rimasi folgorato da un tremendo fatto di cronaca. Chiesi ad un cronista di portami con se e fu in quel momento, mentre osservavo la scena, che sentii nascere qualcosa dentro: da grande anch'io avrei fatto il giornalista. Neppure il tempo di pensare che mi trovai in prova a Radio Babboleo, l'emittente più importante della mia terra, la Liguria. Quindi l'assunzione, poi le prime esperienze in tv, sui giornali locali, fino ad approdare al "mitico" Corriere Mercantile. Cronaca nera, politica, spettacoli e poi sport, tanto sport. Poi tante altre esperienze, di ogni tipo, in ogni campo. Oggi dopo quasi trent'anni il giornalismo è cambiato, e non poco. Io, a parte qualche ruga e qualche capello bianco, sono invece rimasto lo stesso. Pronto all'ennesima sfida.

Commenta

Clicca qui per commentare