Terminate tutte le partite degli ottavi di finale, questo Mondiale di Francia 2019 sta assumendo sempre di più un formato europeo. Con la sconfitta nella serata di ieri del Giappone per mano dell’Olanda, prossima avversaria delle azzurre, a rappresentare “il resto del Mondo” rimangono solo gli Stati Uniti.
Delle compagini europee al Mondiale, solo la Spagna cede il passo alle campionesse in carica degli USA. Ad aprire la marcia per le nazioni del vecchio continente è stata la Germania che ha superato la Nigeria con un netto 3-0. Lo stesso risultato con il quale l’Inghilterra ha battuto il Camerun non senza polemiche. Alla Norvegia sono serviti invece i calci di rigore per archiviare la pratica Australia con le ragazze dell’Oceania tradite proprio dalla loro calciatrice migliore Sam Kerr che sbaglia il suo tiro dagli 11 metri. Già nella sfida di apertura del Girone C l’australiana si era fatta parare il rigore da Alice Giuliani ma aveva poi potuto approfittare della ribattuta per mettere a segno la rete del momentaneo vantaggio. La Svezia passa di misura contro il Canada e, nell’ultimo turno degli ottavi di finale l’Italia regola la Cina con un perentorio 2-0 mentre l’Olanda, sul finale, chiude l’avventura francese del Giappone, vice campione del Mondo.
Un vero e proprio successo per le nazionali europee ma l’Italia dovrà faticare ancora parecchio. Il Mondiale vale anche il pass olimpico e le azzurre di Milena Bertolini, capaci di battere ogni record, vorranno sicuramente continuare a sognare in grande. Sono solo 3 i posti per Tokyo 2020 per le squadre europee e se li aggiudicheranno i team che raggiungeranno il miglior risultato in classifica. Una vittoria sull’Olanda spianerebbe la strada all’Italia.

Il calendario dei quarti di finale:

Giovedì 27 giugno, ore 21: Norvegia-Inghilterra
Venerdì 28 giugno, ore 21: Francia-Stati Uniti
Sabato 29 giugno, ore 15: Italia-Olanda
Sabato 29 giugno, ore 18:30: Germania-Svezia

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!