La calciatrice Giorgia Spinelli, oggi in forza alla squadra francese del Stade Reims, ha sconfitto il coronavirus. Lo ha reso pubblico lei stessa con un post sul suo profilo Facebook. “Una partita giocata ad altissimi livelli, sei stato uno degli avversari più forti di sempre, non ha mai mollato di un centimetro fino al 90esimo quando preso in contropiede sei finito al tappeto! Finalmente dopo 4 lunghe settimane posso tornare ad allenarmi. Grazie di cuore a tutti i tifosi che mi hanno incoraggiato e sostenuto in questa battaglia”.
Giorgia Spinelli è il capitano della squadra francese dove gioca come difensore. Aveva lasciato l’Italia nel 2017 accettando l’offerta del club che in quella stagione era nella seconda divisione. Subito un secondo posto poi l’anno successivo ecco la promozione nel massimo campionato di calcio femminile.
La ragazza ha mosso i suoi primi passi nell’Atalanta, per poi passare al Mozzanica, con la quale ha esordito in Serie A. Quindi nel 2015 il passaggio allInter dove ha giocato due stagioni prima di cambiare Paese.
A marzo scriveva così: “È arrivato il momento di fermarsi e guardare in faccia alla realtà… è dura, tanto dura… ancor di più quando come me sei lontana dai tuoi cari… quando all’inizio pensi che è solo una questione di giorni, ma con il passare del tempo diventano settimane e poi mesi inizi davvero a preoccuparti e a vedere negli occhi della gente il panico totale, la paura di contrarre questo maledetto virus, la paura di non poter più rivedere i propri cari, la paura di non essere all’altezza della situazione…Anche in Francia è stato deciso di fermarsi per mettere davanti a tutto la nostra salute, ma in questo momento il mio pensiero va sicuramente al mio paese e soprattutto alla mia famiglia 🇮🇹 che sta vivendo una situazione davvero drastica da un po’ di tempo con la speranza che qui in Francia non si arrivi agli stessi livelli!!! Un enorme GRAZIE va agli EROI che stanno facendo miracoli giorno e notte in tutti gli ospedali per cercare di salvare le nostre VITE! FORZA e CORAGGIO ITALIANI torneremo a sorridere ed ad abbracciarci ma prima di tutto usiamo la testa e RISPETTIAMO le normative per noi stessi e per le persone che ci circondando… Restiamo UNITI nella distanza”.
Poi la scoperta di essere stata contagiata dal Coronavirus, quindi la grande paura e ora finalmente il sospiro di sollievo. Perché un capitano non molla mai!

 

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!