Calcio

Calcio / La FIFA investe sul femminile: in arrivo 500 milioni!

Camerun-Canada (Getty Images)

Il calcio femminile sta vivendo un momento d’oro e la dimostrazione è data anche dall’impatto mediatico che questa edizione del Mondiale sta avendo e la FIFA è pronta ad investire sulla crescita del movimento. Sono, infatti, in arrivo 500 milioni di euro per i prossimi quattro anni e, ad annunciarlo è stato lo stesso presidente del massimo organismo internazionale Gianni Infantino. L’occasione giusta per svelare i progetti della FIFA è stata la convention sul calcio femminile organizzata a Parigi e che ha segnato l’inizio della Coppa del Mondo.
A rappresentare l’Italia in questa riunione, Francesca Sanzone, responsabile della Divisione Calcio Femminile della FIGC. Il tema dell’uguaglianza, al centro anche di molte polemiche in questo settore, è stato il filone portante della convention. Per l’occasione è stat anche firmato un memorandum tra la stessa FIFA e il Comitato ONU per l’uguaglianza di genere, il primo in questo campo. “Fifa e Onu insieme per l’uguaglianza, sia in campo che fuori. È un momento davvero importante questo per noi ma non solo. Un’opportunità per aumentare la consapevolezza sul calcio femminile” le dichiarazioni di Infantino che esprime così tutta la sua soddisfazione.
In questi giorni sono forti le polemiche, riprese anche da Hope Solo – pioniera nel far sentire la propria voce – sulla questione relativa all’equal pay. Un tema davvero caldo negli Stati Uniti con la squadra che partecipa a questa edizione del Mondiale che ha anche intentato una causa contro la propria federazione. All’interno della convention gli USA sono rappresentati anche da Mia Hamm, due volte campionessa mondiale con la maglia a stelle e strisce: “Possiamo cambiare la vita di tante ragazze. Il calcio a me ha dato tanto mi ha permesso anche di aprire una fondazione aiutando così tante persone“.
La necessità di investimenti è evidente: “La Coppa del Mondo in Francia è un’opportunità irripetibile che speriamo aiuti sempre più persone ad entrare nel mondo del calcio femminile. Lo sport ha bisogno delle donne” le parole del ministro per lo sport transalpino, Roxana Maracineaunu.

LE CONVOCATE AZZURRE AI MONDIALI
PARTITE, DATE E CLASSIFICHE

 

Informazioni sull'autore

Diletta Barilla

Diletta Barilla

Da sempre appassionata di sport seguo prevalentemente il calcio, anche nella sua versione più “grezza” il soccer della lega americana. Sarà forse per la data di nascita, il 4 luglio, ma ho un debole per gli atleti a stelle e strisce e tutto lo sport made in USA. La racchetta da tennis sempre a portata di mano, il pallone come mantra

Commenta

Clicca qui per commentare