Dopo la sconfitta nel derby con l’Oristano, il Caprera era chiamato ad una riscossa contro l’Azalee, ma in Lombardia arriva una pesante sconfitta. Mister Giorgi con l’assenza di Livoti e Sau, in panchina, deve reinventare parte della difesa e cosi inserisce Ianetti e fa scalere Tosi, portando a centrocampo Petraglia e inserendo Ventrici.

Il Caprera riesce a mantenere il muro fino alla mezz’ora del primo tempo. Poi inizia lo show dell’attaccante Ferrario che realizza la rete del vantaggio al 34’. Passano due minuti e l’Azalee raddoppia con De Luca. Blackout per il Caprera, che non riesce a reagire e sul finire del primo tempo va sotto 3-0ancora con Ferrario. Nella ripresa i cambi non aiutano mister Giorgi che vede riempirsi la sua porta per altre tre volte ancora con De Luca, per la sua doppietta personale, e con Ferrario che realizza il suo personalissimo poker.

6-0 che ha spezzato le gambe alla formazione sarda che ora riposerà  per circa due settimane, dove avrà modo di continuare la preparazione, forse iniziata tardi, di ricaricare le energie e di farsi trovar pronte per l’ostica sfida del 29 Ottobre quando al “Petro Secci” arriverà la capolista Real Meda.

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!