Nel segno del 10. Proprio così: 10 i giorni di preparazione già completati dal Catania Calcio Femminile, 10 i giorni che separano le ragazze di Peppe Scuto dall´esordio in Coppa Italia a Capo D´Orlando.

In entrambi i casi si tratta e si tratterà di 10 giorni intensi, difficili, ma nello stesso tempo proficui. Le ragazze rossazzurre lavorano e sudano senza risparmiarsi: società e staff tecnico non stanno lasciando nulla al caso in vista della nuova stagione e del prossimo campionato di Serie B. Un campionato impegnativo e di alto livello, in cui Catania vuole recitare una parte importante.

Le ragazze stanno abbastanza bene – dichiara mister Scuto – anche perché molte hanno cominciato prima dell´avvio ufficiale della preparazione, per la troppa voglia di scendere in campo. Possiamo dire che sta andando tutto come programma. Fra una decina di giorni abbiamo l´esordio in Coppa Italia, ma ciò che conta di più è arrivare pronti all´esordio in campionato ad Ottobre. Sarà un campionato difficile perché partecipano tante squadre molto attrezzate: Chieti, Roma, Napoli, Latina, Lazio solo per citarne alcune. Una cosa, però, è certa: sarà impegnativo per tutti”.
“La squadra – spiega il direttore generale Davide Santonocito – ha risposto bene, anche perché abbiamo trovato le ragazze pronte dal punto di vista fisico e mentale. Abbiamo operato sul mercato per fare in modo di rinforzare la squadra perché la Serie B nazionale è un altro pianeta rispetto alla C regionale. Il nostro obiettivo è fare bene e dimostrare che Catania merita questa categoria”.

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!