Dopo la denuncia di Aurora Leone dei The Jackal che è stata allontanata dalla Nazionale Italiana Cantanti perché donna, arriva anche quella di Cecilia Salvai, giocatrice della Juventus di calcio femminile, che ha voluto svelare un retroscena sull’organizzazione della partita di questa a Torino tra la Nazionale Cantanti e i Campioni della Ricerca. A lei era stato chiesto di prendere parte al match, ma alla fine era saltato tutto perché “c’erano poche donne“.
Ultim’ora. Nel pomeriggio di martedì, è arrivata la notizia che Gianluca Pecchini, il direttore generale della Nazionale Cantanti accusato di sessismo da Aurora Leone si è dimesso e che le ragazze della Juventus femminile giocheranno la prima parte della gara.

La denuncia di Cecilia Salvai

Cecilia sul suo profilo Instagram fa sapere che: “Era stato chiesto anche a me di partecipare a questa partita, ma poi alla fine non se n’è fatto più niente perché non c’erano abbastanza “quote rosa” da poter giustificare la mia presenza a quanto pare, perché noi possiamo partecipare solo quando c’è un numero minimo di noi, quando c’è abbastanza spazio per noi, oppure quando la nostra presenza non dà fastidio“.

La proposta di Cecilia

La ragazza fa quindi questa proposta. “E allora perché non la organizziamo noi una partita di beneficienza, magari chiamandola la partita del rispetto, invitando un po’ di donne, ma anche gli uomini che si sono dissociati o solitamente lo fanno, perché a noi discriminare non ci piace! E tu, caro uomo, saresti il primo invitato, così potremo farti vedere che noi donne possiamo fare quello che vogliamo e che le piccole persone come te non devono permettersi di dire certe cazzate! Ci tengo a ricordarvi che questo è il numero per donare: 45527. Niente deve una alcun modo contrastare la causa meravigliosa per cui si organizzano queste partite. E poi per fortuna c’è Aurora Leone, che mettendoci davvero il cuore, ricorda il vero scopo di questa partita! E voglio farlo anche io“.

La FIGC prende posizione

Anche la Figc Calcio Femminile dal suo profilo Twitter ufficiale ha espresso solidarietà ad Aurora Leone e quindi a Cecilia Salvai. «Da quando in qua le donne giocano? – dice il tweet, citando, secondo il racconto della diatriba della stessa Aurora Leone, Pecchini – Ma che domanda! Giocano e giocheranno, giusto per fare un esempio, anche questa domenica! Basterà accendere la tv o recarsi allo stadio per godersi la finale di Coppa Italia Femminile tra Milan e Roma!».

Partita del Cuore, dove vederla

La Partita del Cuore verrà trasmetta in tv questa sera martedì 25 maggio. Si potrà vedere la partita su Canale 5 a partire dalle ore 21:25, o anche seguirla in diretta streaming accedendo al sito mediaset.it/canale5 da qualsiasi dispositivo.