Rugbiste e calciatrici avversarie prima in una gara di calcio e poi con la palla ovale. E’ successo a Napoli dove «Scugnizze» dell’Amatori Napoli e calciatrici del Napoli Femminile Carpisa Yamamay sono scese in campo contro le discriminazioni di genere. Divertimento, risate senza falli, senza scorrettezze nell’ex area Nato di Bagnoli al Villaggio del Rugby in un clima di grande festa.
La bellissima iniziativa voluta da Stefania De Rosa (che si è occupata di tutta la gestione dell’evento) e dal presidente dell’Amatori Napoli Rugby Diego D’Orazio, ha visto la partecipazione di un buon numero di spettatori attratti da una sfida davvero unica nel suo genere .
Le rugbiste in verdeblu e le giocatrici in rosso hanno dato vita ad uno show match avvincente. 3-1 il risultato in favore delle ragazze del presidente Raffaele Guarino nel primo tempo, 2 mete ad 1 nella ripresa in favore delle padrone di casa. Alla fine, ovviamente, abbracci e sorrisi. Poi via con il tiro tempo in una serata davvero indimenticabile. Un applauso alle ragazze ma anche a chi questo evento l’ha fortemente voluto per dare un segnale forte. Missione compiuta.

 

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!