Choc nel ciclismo: muore suicida a 23 anni la campionessa americana Kelly Catlin. A dare la notizia è stato il padre in una lettera inviata al sito Velonews.com dove conferma appunto la tesi del suicidio.
Ancora sconosciuta la causa del folle gesto. La giovane è morta venerdì sera, giorno della festa della donna, nella sua residenza in California. “Non passa un minuto che non pensiamo a lei e alla vita meravigliosa che avrebbe potuto vivere”, scrive il padre Mark Catlin. “Non c’è un secondo che passa in cui non saremmo disposti a dare le nostre vite in cambio della sua. Il dolore è incredibile”.
Catlin ha fatto parte della squadra statunitense di inseguimento con la quale ha ottenuto tre titoli mondiali consecutivi, dal 2016 al 2018. L’atleta ha conquistato anche la medaglia d’argento alle Olimpiadi di Rio 2016. Oltre all’attività ciclistica, la giovane sportiva studiava ingegneria matematica a Stanford, una prestigiosa università della costa ovest americana.

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!