A distanza di due anni da quel maledetto incidente Claudia Cretti, è tornata per la prima volta in gara. E lo ha fatto nella maniera più bella con un trionfo da applausi. L’atleta del team Born to Win ha infatti trionfato nella categoria C5 della corsa in linea della Due Giorni del Mare a Marina di Massa, prova che apre il calendario italiano di paraciclismo.
Faccio fatica a trovare le parole per raccontare quello che ho vissuto. Oggi è stata un’emozione unica. Quanto mi è mancato salire su quella bici. Quanto mi è mancato poter fare ciò che amo. Questo successo lo dedico alle persone che amo. A chi ha creduto in me. A chi è stato al mio fianco. Oggi ho riabbracciato un pezzo della mia vita“.
Un debutto atteso per lei ed anche per tutto lo staff della Born to Win G20 Bolier Parts Ambedo che ha dato un’opportunità alla ragazza bergamasca di rimettersi in gioco e dimenticare quei giorni difficili: “Una emozione unica ! Non poteva iniziare meglio la “nuova vita” ciclistica della ns amazzone Claudia Cretti. Un numero da attaccare sulla schiena, una gara da affrontare e un sogno da raggiungere.C’è un cuore che batte forte, una tensione contenuta ma una voglia immensa di esultare. Claudia con una volata imperiosa ritorna alla vittoria“.

Caduta durante il Giro in Rosa 2017 in discesa ad una velocità che sfiorava i 90 km/h, Claudia Cretti venne immediatamente sottoposta ad un intervento neurochirurgico a causa del violento impatto della testa contro il guard rail e rimase tre settimane in coma nel reparto di rianimazione. Poi la lenta riabilitazione fino all’ultima meritata soddisfazione. Claudia è tornata!