In questi giorni il Ministero della Salute, insieme all’Istituto superiore di sanità, ha messo a punto una sorta decalogo, su ciò che c’è da sapere per cercare di prevenire il contagio da Coronavirus. Ecco di seguito i punti da seguire il più possibile.

1) Lavarsi spesso spesso le mani: gli esperti consigliano per almeno sessanta secondi e con un buon sapone.

2) Evitare il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute.

3) Non toccarsi occhi, naso e bocca con le mani e coprirsi bocca e naso in caso di tosse o starnuti.

4) Coprirsi bocca e naso con fazzoletti monouso quando si starnutisce o tossisce. Se non si ha un fazzoletto, usare la piega del gomito.

5) Non prendere farmaci antivirali né antibiotici, a meno che siano prescritti dal medico.

6) Pulire le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol.

7) Usare la mascherina solo se si sospetta di essere malati o se si assistono persone malate: la mascherina, infatti, serve a proteggere gli altri dal contagio e non se stessi.

8) I prodotti made in China e i pacchi ricevuti dalla Cina non sono pericolosi. Per ogni dubbio o chiarimento è possibile contattare il numero verde 1500 soprattutto in caso di febbre o tosse o se si è tornati dalla Cina da meno di 14 giorni.

9) Gli animali da compagnia non diffondono il nuovo Coronavirus.

10) Non recarsi al pronto soccorso in caso di sospetto virus ma chiamare piuttosto il medico di base o il 112.

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!