Il coronavirus potrebbe cancellare anche i due tornei di tennis più prestigiosi al mondo: il Roland Garros e Wimbledon.
Penso che in questo momento la priorità debba essere la salute degli spettatori e dei giocatori – ha dichiarato il n.1 dello Slam francese Guy Forget  – Valuteremo tutte le possibilità, ma l’ultima decisione spetterà al governo“.  IL torneo si dovrebbe giocare nel mese di maggio.
Qualche settimana in più invece per Wimbledon che in 140 anni di storia non è mai stato cancellato in tempo di pace. I Championships sono in programma dal 29 giugno al 12 luglio e per il momento l’organizzazione – il prestigioso All England Lawn Tennis Club (AELTC) – non ha ancora preso una posizione ufficiale. Ma, di fronte all’attuale incertezza, la portavoce del club, Eloise Tyson, ha ammesso che ogni eventualità è al vaglio.
Stiamo lavorando a stretto contatto con le autorità. I preparativi per organizzare il torneo anche quest’anno proseguono – ha dichiarato Tyson – Ma dobbiamo agire con responsabilità, nell’interesse di tutta la società. Se il governo ci chiederà di cancellare questa edizione, la nostra assicurazione ci garantirà di poter rimborsare i titolari dei biglietti e dei pacchetti di hospitality“.

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!