Vari

Ginnastica Artistica/Mondiali: le Fate azzurre conquistano il bronzo! “Dedicato ai maschi fuori dalle Olimpiadi per un soffio”

Fonte: Simone Ferraro/FGI

La nazionale italiana femminile di ginnastica artistica conquista una fantastica medaglia di bronzo ai Campionati Mondiali 2019 di Stoccarda. Dopo aver ottenuto il pass per l’evento a cinque cerchi, sono state protagoniste di una gara stellare al cospetto delle più forti atlete in campo internazionale. Ottave in qualifica, le atlete guidate dal direttore tecnico Enrico Casella hanno scalato ben cinque posizioni, agguantando quel terzo gradino del podio che è un risultato storico.
Giorgia Villa, Elisa Iorio, Asia ed Alice D’Amato (Brixia Brescia) Desiree Carofiglio (Fanfulla 1874), con la riserva Martina Maggio (Robur et Virtus), hanno riscritto la storia della specialità, scalzando dal podio niente meno che una compagine ritenuta imbattibile come la Cina. L’oro è finito al collo degli Stati Uniti. Simone Biles e compagne hanno confermato il titolo di Doha 2018, terminando la prova con 172,330 punti e precedendo, come in Qatar, le rivali russe, ancora seconde con 166.529. A meno di due punti ecco l’Italia del DTN Enrico Casella.
“Noi vogliamo dedicare la medaglia ai ragazzi della squadra maschile che sono rimasti di un soffio fuori dai Giochi Olimpici – le parole di Asia D’Amato a nome di tutte le compagne – e ai nostri genitori, fondamentali nella vita di ogni atleta. E’ anche grazie a loro se siamo qui”.
Un pensiero speciale dopo questa splendida medaglia di bronzo ai Mondiali di Ginnastica Artistica è andato poi agli allenatori, Tiziana Di Pilato, Marco Campodonico e soprattutto Monica Bergamelli, che proprio qui a Stoccarda nell’edizione del 2007 ottenne un allora storico quarto posto di squadra insieme a Vanessa Ferrari. “Mi dispiace per il mio errore alla trave – ha raccontato una Elisa Iorio in lacrime – pensavo di aver compromesso tutto. E invece adesso andremo alle giostre dell’October Fest a festeggiare, ovviamente brindando con una gazzosa”.