Jessi Combs, la donna più veloce del mondo sulle quattro ruote è morta in un incidente nell’Alvord Desert in Oregon, mentre provava a battere il suo stesso record con una Jet-Car. La pilota e popolare conduttrice tv americana stava cercando di superare il limite di 767 Km/h da lei stesso stabilito nel 2016.
La donna, nata il 27 luglio del 1983 era un volto noto tra gli appassionati di motori. Dal 2005 al 2009 era stata la conduttrice del reality show ‘Xtreme off-road 4×4′ programma in cui gli ospiti insegnavano come modificare i veicoli per aumentarne le prestazioni.
Da pilota professionista, Combs ha partecipato a numerosi eventi ottenendo diversi successi. Ha vinto l’Ultra 4 King of the Hammers nel 2014 e nel 2016, il Rallye Aicha des Gazelles nel 2015, l’Ultra 4 National Championship nel 2014, il Serie Ultra 4 Western Region e l’ Ultra 4 Stampede Legends Class nel 2014
Pochi giorni fa aveva postato una foto con il Jet-Car con cui si preparava per battere il suo ultimo record. Il primato era già stato battuto dalla 39enne che il 7 settembre 2016 aveva superato i 768 km/h (477,59 miglia) alla guida dell’auto razzo Other American Eagle, ma non era stata convalidato ufficialmente per un problema meccanico. Jessi non si era data per vinta e lunedì aveva ritentato l’impresa che le è stata fatale.

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!