Vari

L’impresa: appena guarita dal cancro, Sarah attraversa la Manica a nuoto per ben quattro volte!

Guarita da poco dal cancro, una donna americana ha attraversato per quattro volte senza sosta la Manica a nuoto. Un’impresa eccezionale quella di Sarah Thomas, trentasettenne, che ha percorso, bracciata dopo bracciata, il canale e non si è accontentata di arrivare sulla sponda opposta una sola volta. Lo ha fatto per ben quattro volte, senza fermarsi, concludendo l’impresa dopo due giorni di fatica.
La nuotatrice, che ha completato un trattamento per il cancro al seno un anno f,  ha segnato un nuovo record in acque libere: nessuno, prima di lei, aveva mai tentato qualcosa di simile. O meglio, in quattro prima di lei avevano nuotato lungo la stessa rotta per tre volte consecutive, ma mai era arrivato alla quarta “vasca”.
E le difficoltà, oltretutto, non sono mancate soprattutto nel tratto finale in cui l’americana ha dovuto fare i conti con l’alta marea della Manica. Niente, però, l’ha fermata e Sarah si porta a casa un risultato da primato. Così Thomas diventa anche un simbolo di coraggio e resilienza, una donna che non si tira indietro di fronte alle battaglie.
Una ultra-maratona nelle gelide acque tra la costa britannica e quella francese, lunga poco meno di 200 km che Thomas ha voluto dedicare a “tutti i sopravvissuti di cancro”.
Non posso credere a quello che ho fatto – le parole della giovane donna appena completato il nuovo record -. Mi sento stordita, senza sensi. C’erano tantissime persone in spiaggia ad aspettarmi e incoraggiarmi, ma ero stravolta dalla fatica“.