Luce Douady, astro nascente dell’arrampicata sportiva, è morta dopo essersi schiantata dopo un volo di 150 metri. La sedicenne è caduta durante un allenamento in Francia, sulle rocce della falesia di Luisset.
La giovane era impegnata in un’arrampicata di allenamento sulla parete insieme ad altre 8 persone. Luce, campionessa mondiale giovanile Boulder, è scivolata e precipitata, seppur la precisa dinamica dell’incidente sia ancora al vaglio delle autorità francesi. A novembre avrebbe compiuto 17 anni.
L’anno scorso al Climbing stadium di Arco, in Trentino-Alto Adige, la Douady aveva conquistato la scena in occasione dei Campionati Mondiali di arrampicata giovanile, conquistando la medaglia d’oro nella categoria Boulder – Youth A Women. Dopo un eccellente quinto posto nel suo debutto in Coppa del mondo boulder senior a Vail (Usa), la 16enne si era guadagnata anche la medaglia di bronzo al Campionato europeo di arrampicata lead a Edimburgo, in Scozia.

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!