Nuoto

Nuoto/Europei: Carraro e Castiglioni fantastiche. Altra straordinaria doppietta azzurra

Spettacolare doppietta firmata da Martina Carraro e Arianna Castiglioni sui 100 metri rana femminile agli Europei di Glasgow. Le due azzurre conquistano quindi oro e argento confermando lo straordinario momento del nuoto italiano.
Martina Carraro, ventiseienne di Genova tesserata per Fiamme Azzurre ed Imolanuoto, nuota in 1’04”51 che vale comunque la seconda prestazione personale di sempre; la 22enne di Busto Arsizio – allenata dal tecnico federale Gianni Leoni, tesserata per Fiamme Gialle e Team Insubrika – tocca in 1’05”01 per la terza personale all time.
Il tempo oggi non contava molto – spiega Martina Carraro che si candida per un ruolo da protagonista alle Olimpiadi di Tokyo 2020- Certo per me è un’emozione incredibile perchè non sono mai salita sul gradino più alto del podio in una manifestazione internazionale. Dedico questa medaglia alla mia famiglia che mi ha sempre sostenuto, con un pensiero particolare rivolto a mio padre“.
Incredula Arianna Castiglioni: “Alla vigilia non ero tanto convinta – spiega Arianna, bronzo nei 50 e 100 rana in vasca lunga agli Europei di Glasgow 2018 – Poi la forma e la fiducia sono cresciute con il passare delle giornate e adesso eccomi qui con Martina a festeggiare. Devo dire che la Scozia mi porta molto fortuna“.

Informazioni sull'autore

Matteo Angeli

Matteo Angeli

Direttore responsabile

Il fatto di aver avuto un papà bravo giornalista ha indubbiamente segnato la mia vita. Ma di sicuro lui non ha influito minimamente quel giorno che, appena diciottennne, rimasi folgorato da un tremendo fatto di cronaca. Chiesi ad un cronista di portami con se e fu in quel momento, mentre osservavo la scena, che sentii nascere qualcosa dentro: da grande anch'io avrei fatto il giornalista. Neppure il tempo di pensare che mi trovai in prova a Radio Babboleo, l'emittente più importante della mia terra, la Liguria. Quindi l'assunzione, poi le prime esperienze in tv, sui giornali locali, fino ad approdare al "mitico" Corriere Mercantile. Cronaca nera, politica, spettacoli e poi sport, tanto sport. Poi tante altre esperienze, di ogni tipo, in ogni campo. Oggi dopo quasi trent'anni il giornalismo è cambiato, e non poco. Io, a parte qualche ruga e qualche capello bianco, sono invece rimasto lo stesso. Pronto all'ennesima sfida.

Commenta

Clicca qui per commentare