Pallavolo

Pallanuoto/Serie A1: la presentazione della 12ª giornata

Rapallo Pallanuoto

Serie A1: calendario, risultati e classifica aggiornata alla 11ª giornata

Si torna in vasca per la 12ª giornata di Serie A1, penultimo appuntamento prima di approdare alla fase finale del torneo. Il programma di oggi è ricco di scontri diretti, sia chiave salvezza che in ottica Final Six. Le prime a scendere in acqua, alle ore 13.45, saranno le ragazze della C.S.S Verona contro la F&D H2O: la squadra ospite ha già un piede in A2 e una sconfitta contro Verona ne sancirebbe la sicura retrocessione dato il distacco da quelle che la precedono (+12 punti). In attesa di recuperare il match contro S.I.S Roma, la Rapallo Pallanuoto ha un’altra avversaria di livello a cui pensare.  Alle ore 15, la Plebiscito Padova farà visita alle liguri per stabilire chi delle due conquisterà la seconda posizione dietro all’Ekipe Orizzonte. Entrambe sono appaiate a 25 punti in classifica: una vittoria delle Patavine non sarebbe decisiva, in luce della gara in meno che deve giocare Rapallo. Una vittoria per le liguri sarebbe una bella ipoteca sul secondo posto. Il pareggio invece darebbe corraggio alla SIS Roma a soli due punti di distanza.

Se le prime quattro squadre che accederanno alla Final Six sono certe, restano ancora due posti e altre quattro compagini in una manciata di punti. Ad oggi la RN Florentia conduce con 14, seguono Bogliasco e Kally NC Milano a 13 e CSS Verona a 12. La partita più agevole, sulla carta, è quella che vede Milano affrontare il fanalino di coda Torre del Grifo Village. Scontro diretto invece tra Florentia e Bogliasco Bene, partita sicuramente equilibrata e dal risultato difficilmente prevedibile essendo la distanza tra le due di una sola lunghezza. Chiude il programma l’Ekipe Orizzonte che aspetta tra le mura di casa la SIS Roma. Le capitoline hanno un match in meno e potrebbero cercare di fare l’impresa in trasferta e strappare un terzo posto in solitaria o, in caso di pareggio tra Rapallo e Padova, un secondo posto a pari merito con le avversarie.

Informazioni sull'autore

Francesca Faralli

Francesca Faralli

Nata prematura sotto il segno dei gemelli, nel lontano 1986, mi appassiono ad ogni tipo di sport fin dalla tenera età: non importa se siano freccette, tiro con l’arco o il beerpong: dove c’è competizione, c’è passione.
Tennista di lunga data, nel tunnel del Fantacalcio da ormai 17 anni, tifosa blucerchiata e malata di calcio. Collaboro con CalcioNews24e SampNews24.

Commenta

Clicca qui per commentare