Pallavolo Sport

Pallavolo/Serie A1, 16ª giornata: sintesi e tabellini

pallavolo, igor gorgonzola novara
Igor Gorgonzola Novara, Luca Pietro Santi

Serie A1: calendario, risultati e classifica aggiornata alla 16ª giornata

La Samsung Volley Cup torna in campo con le ragazze della Serie A1. La terza giornata del girone di ritorno conferma, ancora una volta, che ci sono tre squadre in lotta per la vetta: Igor Gorgonzola Novara a 37 punti, Savino Del Bene Scandicci 36 e l’Imoco Volley di Conegliano a 34 (con una partita in meno). Nessuna delle tre compagini sbaglia e il divario resta ridotto all’osso, la prima a fare un passo falso perderà terreno in favore delle inseguitrici.
Non cade la Igor in casa della Zanetti Bergamo: le ragazze di coach Barbolini partono subito forte e si aggiudicano la prima frazione di gioco, vengono raggiunte nel secondo set dalla reazione immediata delle padrone di casa, ma non lasciano scampo nel terzo e nel quarto periodo chiusi con il risultato di 22-25 e 18-25.

Ottima prestazione per la Imoco Volley di Conegliano, tra le mura di casa, contro la Saugella Team Monza. La squadra di coach Santarelli si porta avanti di due set (25-20, 25-21) poi rallenta e si fa recuperare nel terzo (19-25). Monza non riesce nell’impresa di portare Conegliano al tie break e viene sconfitta con il risultato di 25-22 nel quarto periodo.

Si aggiudica la vittoria in casa anche la Savino Del Bene Scandicci contro la Reale Mutua Fenera Chieri, penultima forza del campionato, ferma ancora a cinque punti. Non bisogna farsi ingannare però dalla posizione in classifica, la squadra di coach Secchi non regala niente a nessuno e nel terzo periodo riesce ad aggiudicarsi il game portando ai vantaggi Scandicci.

Insegue la Unet E-Work di Busto Arsizio (29 punti in classifica), vincente in tre set contro la Bosca San Bernardo Cuneo. Basta un’ora e ventun minuti per aggiudicarsi la contesa, ma lo strapotere della squadra di casa non è mai in discussione. L’ottima Leonardi, miglior giocatrice della giornata, e l’organizzatissima Orro organizzano gli attacchi della UYBA, che va a punti con la Herbots, Gennari e Grobelna tutte in doppia cifra. Grazie al successo la squadra di coach Mencarelli riconquista il quarto posto e inizia a pensare alla Coppa Italia, in programma mercoledì a Cremona contro la Pomì Casalmaggiore.
Tutto facile per Banca Valsabbina Millenium Brescia contro il Club Italia Crai: tra le file bresciane Anna Nicoletti si aggiudica il titolo di miglior giocatrice, andando in doppia cifra con 18 punti. Tra le azzurrine di coach Bellano in doppia cifra va Sylvia Nwakalor con 10 punti. Tre set mai in discussione, con Crai che cala progressivamente con il passare dei minuti: il primo game si chiude 25-16, il secondo 25-15 e il terzo 25-13.

La classifica. Igor Gorgonzola Novara 37; Savino Del Bene Scandicci 36; Imoco Volley Conegliano* 34; Unet E-Work Busto Arsizio 29; Saugella Team Monza 27; Pomì Casalmaggiore 26; Il Bisonte Firenze 23; Banca Valsabbina Millenium Brescia 20; Zanetti Bergamo 20; Bosca San Bernardo Cuneo* 18; Lardini Filottrano* 11; Reale Mutua Fenera Chieri 5; Club Italia Crai 2.


Serie A1, 16ª giornata: i tabellini

ZANETTI BERGAMO – IGOR GORGONZOLA NOVARA 1-3 (21-25 25-23 22-25 18-25) ZANETTI BERGAMO: Courtney 10, Olivotto 5, Smarzek 22, Acosta Alvarado 4, Tapp 12, Carraro 1, Sirressi (L), Mingardi 10, Cambi, Loda, Strunjak, Imperiali. All. Bertini.
IGOR GORGONZOLA NOVARA: Piccinini 10, Chirichella 13, Carlini 5, Bartsch 14, Veljkovic 18, Egonu 21, Sansonna (L), Nizetich 1, Bici 1, Zannoni, Camera. Non entrate: Stufi, Plak. All. Barbolini.
ARBITRI: Talento, Zingaro. NOTE – Spettatori: 1930, Durata set: 23′, 27′, 30′, 22′ ; Tot: 102′.

IMOCO VOLLEY CONEGLIANO – SAUGELLA TEAM MONZA 3-1 (25-20 25-21 19-25 25-22)
IMOCO VOLLEY CONEGLIANO: Hill 19, Danesi 14, Wolosz 2, Sylla 14, Folie 6, Lowe 14, De Gennaro (L), Fabris 8, Fersino, Bechis, De Kruijf. Non entrate: Tirozzi, Moretto. All. Santarelli.
SAUGELLA TEAM MONZA: Melandri 8, Ortolani 12, Begic 9, Adams 14, Hancock 2, Orthmann 4, Arcangeli (L), Buijs 12, Bianchini 1, Devetag. Non entrate: Facchinetti, Partenio, Balboni. All. Falasca. ARBITRI: Santi, Spinnicchia. NOTE – Spettatori: 4630, Durata set: 22′, 30′, 26′, 32′ ; Tot: 110′.

SAVINO DEL BENE SCANDICCI – FENERA CHIERI 3-1 (25-20 25-22 24-26 25-14)
SAVINO DEL BENE SCANDICCI: Caracuta 2, Mitchem 8, Mazzaro 10, Haak 19, Papa 9, Stevanovic 8, Bisconti (L), Bosetti 4, Zago 3, Mastrodicasa 2, Malinov. Non entrate: Merlo, Vasileva, Ferreira Da Silva. All. Parisi.
REALE MUTUA FENERA CHIERI: Perinelli 11, Middleborn 7, De Lellis 1, Aliyeva 4, Akrari 6, De La Caridad Silva 14, Bresciani (L), Angelina 16, Dapic 1, Tonello. Non entrate: Caforio, Scacchetti, Barysevic. All. Secchi.
ARBITRI: Oranelli, Di Blasi. NOTE – Spettatori: 950, Durata set: 29′, 28′, 31′, 22′ ; Tot: 110′.

UNET BUSTO ARSIZIO – BOSCA SAN BERNARDO CUNEO 3-0 (25-18 25-12 25-18)
UNET E-WORK BUSTO ARSIZIO: Gennari 11, Botezat 6, Orro 3, Herbots 13, Bonifacio 8, Grobelna 11, Leonardi (L), Meijners 3, Samadan 3, Cumino. Non entrate: Berti, Piani, Peruzzo. All. Mencarelli.
BOSCA SAN BERNARDO CUNEO: Van Hecke 13, Salas 9, Zambelli 5, Bosio 2, Cruz 4, Menghi 1, Ruzzini (L), Markovic 1, Mancini 1, Kaczmar, Baiocco. Non entrate: Kavalenka. All. Pistola.
ARBITRI: Bellini, Bartolini. NOTE – Spettatori: 2162, Durata set: 26′, 20′, 28′; Tot: 74′.

BANCA VALSABBINA MILLENIUM BRESCIA – CLUB ITALIA CRAI 3-0 (25-16 25-15 25-13)
BANCA VALSABBINA MILLENIUM BRESCIA: Veglia 5, Nicoletti 18, Pietersen 10, Washington 8, Di Iulio 2, Villani 11, Parlangeli (L), Miniuk 1, Norgini, Baccolo, Rivero, Bartesaghi, Manig. Non entrate: Biava. All. Mazzola.
CLUB ITALIA CRAI: Nwakalor 10, Populini 4, Lubian 7, Morello, Omoruyi 5, Fahr 7, De Bortoli (L), Scola, Panetoni (L), Battista, Pietrini, Malual. Non entrate: Enweonwu, Nwakalor. All. Bellano.
ARBITRI: Florian, Cappello. NOTE – Spettatori: 1500, Durata set: 23′, 24′, 21′; Tot: 68′.

Informazioni sull'autore

Francesca Faralli

Francesca Faralli

Nata prematura sotto il segno dei gemelli, nel lontano 1986, mi appassiono ad ogni tipo di sport fin dalla tenera età: non importa se siano freccette, tiro con l’arco o il beerpong: dove c’è competizione, c’è passione.
Tennista di lunga data, nel tunnel del Fantacalcio da ormai 17 anni, tifosa blucerchiata e malata di calcio. Collaboro con CalcioNews24e SampNews24.

Commenta

Clicca qui per commentare