È passato un anno dal brutto infortunio che costrinse Elena Curtoni a saltare la stagione olimpica. Durante l’allenamento a Copper Mountain, la 26enne è caduta in una curva causando la rottura del legamento crociato del ginocchio destro. L’infortunio costretto la valtellinese a stare lontano dalle piste, ma ora è pronta a raggiungere nuovi traguardi: «Erano un paio d’anni che non riuscivo ad allenarmi come ho fatto in Argentina, con costanza e lontana da ogni dolore. Il fisico risponde bene, sugli sci c’è logicamente ancora tanto da fare, tuttavia mi sento ogni giorno meglio, ne guadagno in fiducia e sono sicura di essere nella direzione giusta» afferma al FISI. «Voglio costruire il mio futuro sulle basi che mi sono data, senza stress, affrontando ogni giorno un passo alla volta. Il mondo dello sci mi è mancato tanto in questo periodo, dicono che il corpo si faccia male perché ha bisogno di fermarsi per pensare. L’infortunio mi ha insegnato tanto, sono maturata e cresciuta come donna e come atleta, affronterò la prossima annata come sto facendo in queste settimane. Gli obiettivi sono chiari e farò in modo di raggiungerli al meglio».

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!