Sono Brignone e Bassino le sciatrici che hanno guadagnato di più in questa prima parte di stagione. La Federazione Internazionale degli Sport Invernali ha reso noto la particolare classifica. In base al piazzamento ottenuto in ogni singola gara vengono infatti assegnati dei premi in denaro e la FIS stacca ovviamente i vari assegni, importanti riconoscimenti per cui gli atleti concorrono in modo da rimpinguare il proprio guadagno ottenuto dai vari sponsor o da altre entrambi (ad esempio lo stipendio fisso per gli appartenenti ai gruppi sportivi di forze armate e militari).
In testa allo speciale prize money ranking ecco la statunitense Mikaela Shiffrin e il francese Alexis Pinturault . La fuoriclasse del Circo Bianco ha già messo da parte 245mila franchi svizzeri (circa 207mila euro) mentre il transalpino ha incamerato 141mila franchi (circa 130mila euro).
Al secondo posto di entrambe le graduatorie ecco comparire due italiani: Dominik Paris si è già garantito un assegno da 132mila franchi (circa 122mila euro) grazie soprattutto alla doppia vittoria in discesa libera a Bormio, Federica Brignone può gioire per i suoi 105mila franchi (circa 97mila euro) grazie soprattutto al trionfo in gigante a Courchevel.
Nella top ten femminile ci sono altre due italiane: Marta Bassino (quarta con circa 66mila euro) e Sofia Goggia (settima con circa 51mila euro) mentre non ci sono altri uomini in top 30 oltre al Re della Stelvio.
Marta Bassino negli ultimi giorni di dicembre ha conquistato un fantastico podio nel gigante di Coppa del mondo a Lienz, in Austria. La borgarina dell’Esercito ha chiuso al secondo posto assoluto battuta solo dalla fuoriclasse statunitense Mikaela Shiffrin.

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!