Federica Brignone si deve accontentare del sesto posto a Semmerin nella gara di gigante femminile di Coppa del Mondo.  In difficoltà nella parte alta come era successo nella prima manche, la valdostana ha recuperato nella seconda senza riuscire però a superare Viktoria Rebensburg.  L’azzurra ha disputato due buone manche, ma non è riuscita a incidere e si è dovuta accontentare di mantenere il pettorale rosso di leader della classifica di specialità.
La vittoria è andata a Petra Vlhova. La slovacca, al primo trionfo in carriera nella specialità, ha battuto la tedesca Viktoria Rebensburg, seconda con 45/100 di distacco, e la francese Tessa Worley, terza a 60/100. Per una volta Mikaela Shiffrin esce sconfitta: in testa dopo la prima manche, alla fine è quinta a 66/100.
Se Federica non può essere completamente soddisfatta, sorride di certo l’altra azzurra Marta Bassino, che rimonta sette posizioni nella seconda manche e per la prima volta nella stagione finisce nella top ten, con un bel decimo posto davanti ad atlete di grande livello come Wendy Holdener e Frida Hansdotter. Fa un passo avanti rispetto a Courchevel Irene Curtoni, che chiude sedicesima, ancora a punti Francesca Marsaglia.

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!