Alla Juventus potrebbe essere assegnato lo scudetto di calcio femminile. Non c’è nulla di ufficiale ma leggendo tra le righe un comunicato della Figc prende campo l’ipotesi.
La Federazione ha pubblicato il provvedimento ufficiale della stagione dove si mette nero su bianco la fine della stagione. Ma c’è qualcosa in più: “I provvedimenti relativi agli esiti delle competizioni 2019/20 sono rinviati alla delibera del Consiglio Federale del 25 giugno”.
Considerato che Orobica e Tavagnacco andranno in serie B e che la Fiorentina grazie all’algoritmo si è assicurata il posto in Champions, manca solo una cosa. E questa cosa potrebbe essere lo scudetto da assegnare alla squadra capolista: la Juventus.
Di sicuro, se così fosse, sarebbe l’ennesima stranezza di una stagione davvero particolare e finita, per cause di forza maggiore, tra mille polemiche. Stranezza perché fino a pochi giorni fa sembrava deciso che nessun titolo dovesse essere assegnato.
C’era da tempo la netta sensazione che la maggior parte delle società non sarebbero state in grado di adottare i protocolli sanitario imposti dal Governo oltre a tane problematiche che sarebbero derivate da una ripresa. Ma c’è anche chi, come il ct della Nazionale italiana Milena Bertolini invece avrebbe voluto che la Serie A riprendesse. «Credo che la stagione si sarebbe potuta concludere, mancavano solo sei partite e c’era tutto il tempo, ma se arrivi a fine maggio con solamente due squadre che hanno fatto allenare le ragazze tutto diventa complicato…è la volontà forte di chiudere l’anno».

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!