Tennis

Tennis Femminile / Fed Cup: Anche Giorgi ko. Oggi serve l’impresa

La nuova classifica WTA: Halep al comando, Giorgi guida il gruppo azzurro

Buio totale. Nel primo turno del World Group di Fed Cup dopo il ko di Sara Errani contro Bencic, anche Camila Giorgi (al rientro in azzurro dopo tre anni per via di un contenzioso con la Federazione) è stata battuta da Viktorija Golubic (n° 101 del ranking) con il punteggio di 6-4 2-6 6-4 in 2 ore e 14 minuti di partita. Un match in cui la classe ’91 ha commesso troppi errori, non sfruttando le sue qualità tecniche superiori. E così, dopo la prima giornata, la selezione di Tathiana Garbin si trova sotto 2-0 in una condizione estremamente complicata.
Ci tenevo molto a vincere questa partita che segnava il mio ritorno in squadra, purtroppo è andata malePeccato perché il match l’avevo quasi ripreso. Ma domani è un altro giorno e ci sarà un’altra partita”-

Oggi l’Italia cercherà l’impresa nelle sfide tra Bencic e Giorgi (ore 12), e a seguire Golubic-Errani. In chiusura il doppio. Serve un’impresa.

Informazioni sull'autore

Matteo Angeli

Matteo Angeli

Direttore responsabile

Il fatto di aver avuto un papà bravo giornalista ha indubbiamente segnato la mia vita. Ma di sicuro lui non ha influito minimamente quel giorno che, appena diciottennne, rimasi folgorato da un tremendo fatto di cronaca. Chiesi ad un cronista di portami con se e fu in quel momento, mentre osservavo la scena, che sentii nascere qualcosa dentro: da grande anch'io avrei fatto il giornalista. Neppure il tempo di pensare che mi trovai in prova a Radio Babboleo, l'emittente più importante della mia terra, la Liguria. Quindi l'assunzione, poi le prime esperienze in tv, sui giornali locali, fino ad approdare al "mitico" Corriere Mercantile. Cronaca nera, politica, spettacoli e poi sport, tanto sport. Poi tante altre esperienze, di ogni tipo, in ogni campo. Oggi dopo quasi trent'anni il giornalismo è cambiato, e non poco. Io, a parte qualche ruga e qualche capello bianco, sono invece rimasto lo stesso. Pronto all'ennesima sfida.

Commenta

Clicca qui per commentare