Arrivano i primi verdetti dai Mondiali individuali di Celje. Michela Brunelli esce di scena ai quarti di finale dopo essere entrata – seppur con qualche fatica di troppo – in tabellone. Giada Rossi invece conquista la medaglia di bronzo. Sfuma per lei l’accesso alla finale. Ma andiamo con ordine. La Brunelli, veterana di questa spedizione, questa mattina è stata sconfitta da Nergiz Altintas. Una gara a senso unico a favore della pongista turca che si impone per 3-0 senza lasciare scampo alla veronese. Ma l’azzurra non è stata comunque una cliente facile per la Altinas – il cui palmares conta un argento agli scorsi europei e un bronzo nei mondiali a squadre – e infatti la giocatrice di Nevsehir è riuscita a strappare il pass per il turno successivo “solo” al terzo match point sui sei conquisati.

Termina anche il cammino di Giada Rossi che però si porta a casa la medaglia di bronzo. Stesso piazzamento raggiunto sia alle paraolimpiadi che agli europei per lei che si arrende dopo una lunga lotta durata cinque set e terminata con il punteggio di 3-2 a favore della sua rivale, Catia Christina Da Silva Oliveira. La brasiliana ribalta le statistiche – l’azzurra era uscita vittoriosa dagli ultimi scontri diretti – e si porta subito in vantaggio. 2-0 per la sudamericana che però viene prontamente raggiunta dalla pongista italiana nei due set successivi. Nella sfida decisiva, la “bella”, la brasiliana conquista sei match point ma archivia la pratica al primo tentativo non lasciando scampo alla 23enne di Zoppola. In entrambi i casi sono stati inutili i time out chiama dal direttore tecnico Alessandro Arcigli. Nonostante la pausa, le avversarie delle azzurre sono tornate al tavolo con la stessa grinta e concentrazione andando a chiudere definitivamente la pratica.

 

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!