Costume e società

Tenta di rapinare una giovane donna ma lei è una fighter e gli spacca la faccia. Le foto!

40426130_454073421748590_8142513726923210752_n

Tenta di rapinare una giovane donna ma lei è una fighter e gli spacca la faccia. Neppure lentamente avrebbe mai ingannato che quella donna apparentemente minuta avrebbe potuto metterlo ko con poche mosse. Max Gadelha Barbosa, nel quartiere di Pechincha, a Jacarepaguá, a ovest di Rio de Janeiro  ha così provato a rapinarla ma gli è andata malissimo. La giovane donna che aveva preso di mira è una campionessa di MMA (disciplina affine alle arti marziali), e infatti l’uomo in pochi istanti è finito steso al tappeto e al pronto soccorso.


La vicenda come detto è avvenuta a Rio de Janeiro dove Polyana Viana, soprannominata “la dama di ferro”, è stata avvicinata da un uomo che le ha chiesto che ora fosse, ma in realtà voleva rubarle il telefono. Lui le ha detto: “Dammi il cellulare, non fare nulla perché sono armato”, si è scoperto solo dopo che si trattava di una pistola finta, e l’atleta ha reagito sferrandogli due pugni e un calcio, infine lo ha bloccato con una presa detta di soffocamento. E poi ha chiamato la polizia.
Il mancato rapinatore è stato medicato al pronto soccorso e arrestato: “Era spaventato e temeva che lo potessi picchiare ancora” ha raccontato Polyana.

 

Informazioni sull'autore

Matteo Angeli

Matteo Angeli

Direttore responsabile

Il fatto di aver avuto un papà bravo giornalista ha indubbiamente segnato la mia vita. Ma di sicuro lui non ha influito minimamente quel giorno che, appena diciottennne, rimasi folgorato da un tremendo fatto di cronaca. Chiesi ad un cronista di portami con se e fu in quel momento, mentre osservavo la scena, che sentii nascere qualcosa dentro: da grande anch'io avrei fatto il giornalista. Neppure il tempo di pensare che mi trovai in prova a Radio Babboleo, l'emittente più importante della mia terra, la Liguria. Quindi l'assunzione, poi le prime esperienze in tv, sui giornali locali, fino ad approdare al "mitico" Corriere Mercantile. Cronaca nera, politica, spettacoli e poi sport, tanto sport. Poi tante altre esperienze, di ogni tipo, in ogni campo. Oggi dopo quasi trent'anni il giornalismo è cambiato, e non poco. Io, a parte qualche ruga e qualche capello bianco, sono invece rimasto lo stesso. Pronto all'ennesima sfida.

Commenta

Clicca qui per commentare