Manca esattamente una settimana alla finale di Coppa Italia che si giocherà alle ore 17 presso lo stadio “Buozzi” di Firenze. Di fronte ci saranno l’AGSM Verona e il Brescia, detentore in carica del trofeo oltre che Campione d’Italia 2015-16.

Le veronesi hanno già vinto il trofeo per ben tre volte, l’ultima finale disputata risale però alla stagione 2012-2013 con le gialloblù che uscirono sconfitte 2-0 per merito del Tavagnacco a Forlì. Sono due invece le vittorie delle bresciane che hanno vinto nel 2011-12 e la scorsa stagione. Il Verona per la quarta oppure il Brescia per la terza che significherebbe parità di trofei? Per saperlo occorrerà aspettare ancora 7 giorni, intanto vediamo il percorso delle due compagini nella Coppa Italia 2015-16.

IL PERCORSO DELL’AGSM VERONA – La squadra di Roberto Longega ha incontrato subito una squadra di serie A, la Res Roma ma è riuscita a batterla con un 4 a 0. Stesso risultato nel turno successivo quando ai quarti di finale si è presentato il Fimauto Valpolicella. Più faticosa l’ultima gara in semifinale col Castelfranco, squadra di serie B, che ha dato del filo da torcere alle gialloblù cedendo solo nel finale per 3 a 1.

IL PERCORSO DEL BRESCIA – Le Leonesse di Milena Bertolini sono scese in campo a febbraio negli ottavi di finale battendo con estrema facilità e un netto 9 a 1 le sarde dell’Atletico Oristano. Senza troppi problemi anche il turno successivo col Tavagnacco piegato per 4 a 0.  Dopo i quarti di finale, le bresciane hanno affrontato il Mozzanica nell’ultimo passo verso la finale. Anche in questo caso, nonostante un avversario di primo livello, 5 a 1 senza troppi problemi a casa delle bergamasche. Se il Brescia dovesse alzare anche questo trofeo sarebbe il terzo stagionale dopo la Supercoppa e il Campionato.

Foto: ACF Brescia

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!