Tre punti ma prestazione da rivedere in ottica futura per l’AGSM Verona contro il Como 2000.

Queste nel post partita le parole di mister Renato Longega: “La vittoria è arrivata e fondamentalmente era quello che importava. E’ chiaro che per un’ora non abbiamo assolutamente giocato. Poi quando siamo andati in svantaggio abbiamo dato qualcosa in più ma maggiormente in termini di impegno e volontà che di gioco. La squadra sabato non si è vista, peccato perché avevamo fatto un buon passo in avanti martedì con il Tavagnacco disputando una grande partita. Non è stato così”.

Su Gabbiadini e Thalmann: “Sono due giocatrici importanti, come molte altre in organico. Speriamo che anche altre riescano ad essere determinanti come lo sono state Gabbiadini e Thalmann in questa occasione. Quello che a me interessa maggiormente è il gioco della squadra che oggi purtroppo non si è visto. Dobbiamo ritornare a giocare come sappiamo“.

Queste invece le parole di capitan Gabbiadini: “Teniamoci il risultato, anche se abbiamo faticato non poco. Non siamo riuscite a sviluppare il nostro gioco abituale e siamo state particolarmente imprecise nei passaggi. Quando non proponiamo un gioco di squadra ma ci affidiamo alle giocate delle singole fatichiamo molto. Sono contenta di aver realizzato questa doppietta, soprattutto perché è stata utile al risultato finale. La vittoria è quella che dovevamo ottenere anche se abbiamo trovato notevoli difficoltà forse impreviste. Lasciare dei punti oggi sarebbe stato molto pesante, quindi alla fine teniamoci stretta questa vittoria”.

Sulla gara di sabato prossimo: “Dobbiamo scendere in campo in tutte le partite come se fossero finali. Se vogliamo raggiungere obiettivi importanti non possiamo permetterci cali di tensione. Da qui in poi dobbiamo mettere in campo tanta concentrazione a prescindere dal valore delle avversari“.

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!