In casa del Tavagnacco, l’AGSM Verona non è riuscito ad andare oltre un pareggio, mettendo in cascina soltanto un punto che allontana la zona Champions. Nel post partita spazio alle parole dei protagonisti per veronacalciofemminile.com.

“Purtroppo – ha spiegato mister Renato Longega – noi non riusciamo a chiudere le partite quando avremmo la possibilità di farlo, e come sarebbe potuto accadere nella prima frazione quando abbiamo creato molto senza concretizzare al meglio. Abbiamo disputato comunque un buon primo tempo, nella ripresa il Tavagnacco è venuto fuori in un campo pesante dove più di noi sono abituati a giocare con atlete di esperienza e maggiore cattiveria agonistica. Alla fine siamo stati anche bravi a rimontare pertanto non ci dobbiamo lamentare più di tanto. ‘E chiaro che la squadra deve ancora crescere soprattutto in maturità e mentalità, perché manchiamo sicuramente in esperienza avendo molti elementi giovanissimi. 
Sabato arriva la capolista Fiorentina, ma sul nostro campo è un po’ diverso, si può giocare in velocità sfruttando meglio le nostre caratteristiche. Prepareremo al meglio la partita per cercare di mantenere l’imbattibilità interna anche contro la capolista che fino ad ora non ha mai commesso passi falsi”.

Così invece capitan Gabbiadini: “Sapevamo che sarebbe stata una partita difficile, perché venire a giocare qui, su questo campo, e contro una squadra particolarmente fisica che pressa molto sul portatore di palla non sarebbe stato facile. Abbiamo disputato un buon primo tempo, sicuramente se avessimo concretizzato al meglio le occasioni avute la partita sarebbe stata maggiormente in discesa e nel secondo tempo avremmo avuto meno difficoltà.
Di fronte abbiamo trovato una squadra che non ha mai mollato, e alla fine, seppure con qualche rammarico per le tante occasioni create nella prima frazione, il pareggio è sostanzialmente giusto. La Fiorentina? Sabato ci attende un’altra partita difficilissima, la Fiorentina sta disputando un campionato molto importante, non ha mai perso, quindi sarà per noi una prova molto difficile. Comunque giocheremo in casa, dove anche noi non abbiamo mai lasciato punti, e cercheremo di mettere in pratica qualsiasi opzione per metterle in difficoltà”.

Il portiere gialloblù Gaelle Thalmann: “Ho fatto quel che dovevo fare, poi purtroppo una volta ho sbagliato regalando un gol. Purtroppo abbiamo fallito qualche gol di troppo nel primo tempo, anche se devo dire che anche la loro numero uno è stata molto brava con due o tre parate determinanti. Succede ogni tanto che se non fai gol vieni punito, e così è stato. Tuttavia siamo state anche brave a recuperare la partita. Fiorentina? E’ una formazione molto attrezzata, anche giovane, e sta facendo molto bene considerando che fino ad oggi non ha mai perso punti. Sarà una partita difficile, ma scenderemo in campo come sempre per cercare di far bene”.

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!