“In settimana avevo messo in guardia la squadra. Avevo detto alle ragazze che bisognava approcciare la gara come avevamo fatto sabato scorso con la Fiorentina, come avevamo fatto con il Mozzanica. Queste sono partite dove hai tutto da perdere. Perché gli avversari contro una formazione di categoria superiore ci metto l’anima e il cuore, ci mettono tutto”. Parla così mister Roberto Longega dopo la vittoria del suo AGSM Verona contro il Castelfranco in semifinale di Coppa Italia.

“Noi – continua senza mezzi termini ai microfoni di veronacalciofemminile.com – siamo andati in campo molli, leggeri, sicuri di essere più forti ma in realtà non è stato così poiché credo che questa qualificazione non sia del tutto meritata per quanto dimostrato oggi in campo”.

E infine: “Mi auguro che questo sia stato solo un brutto episodio, spero di non vedere più così la squadra. Certamente quando ci sono i grandi appuntamenti noi gettiamo in campo tutto quello che abbiamo, e così spero potrà essere nella finale di Firenze”.

Foto: Damiano Buffo

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!