Dalla Fiorentina all’AGSM Verona, Michela Rodella, terzino sistro di qualità, è pronta a vivere la prossima stagione alla corte di mister Longega. Intervistata da veroncalciofemminile.com la calciatrice ha spiegato: “Il gruppo si sta amalgamando bene: stiamo impegnandoci intensamente ed è normale che, essendo un collettivo completamente nuovo e soprattutto molto giovane, serva tempo“.

E ancora: “Lo staff sta svolgendo e portando avanti un ottimo lavoro, infatti si imparano sempre cose nuove e si migliora giorno dopo giorno“.

Per quanto riguarda gli stimoli: “A livello di stimoli, impossibile non averne: abbiamo un inizio subito al top, considerando la già quasi vicina Supercoppa ed una trasferta di Champions che io riassaporo dopo gli ultimi anni di Udine“.

Sulla sfida di Supercoppa: “La squadra ambisce a questo trofeo, perché è il primo della nuova stagione, contro un Brescia proveniente dal Triplete dell’anno passato, ed è uno dei tre in palio del calcio italiano, inoltre iniziare col piede giusto ci permetterebbe  di partire subito mentalmente più sciolte e serene, avendo centrato subito un obiettivo. Sarebbe positivo e di slancio vincere a Bassano”.

Tanti impegni col solo obiettivo di vincere: “Abbiamo un avvio di stagione senza respiro, considerando Supercoppa , Champions e campionato. Dovremo affrontare una partita per volta, tutte sono importanti, e dovremo essere brave a gestire stanchezza fisica e soprattutto mentale. Dalla gara di Jesi all’impegno europeo in Kazakistan, non dovremo mollare e concedere niente”.

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!