Nella giornata di ieri, per Sportdonna.it si sono aperte le porte del Centro Sportivo Claudio Casati di Verano Brianza dove, a febbraio, è stato inaugurato il Centro Tecnico Federale che ha l’obiettivo di non disperdere il talento in un’età delicata per lo sviluppo di calciatori e calciatrici, promuovere il calcio femminile, insegnare il fair play, l’educazione alimentare e la cultura della sconfitta.

Ogni lunedì, bambini e bambine che hanno tra i 12 e i 14 anni hanno la possibilità di allenarsi sotto gli sguardi attenti degli allenatori della Federazione. Il responsabile del Centro di Verano è una vecchia conoscenza del calcio femminile, Saimir Keci, ex allenatore, tra gli altri, del Brescia Femminile ed è proprio lui ad introdurci in questa nuova realtà del territorio lombardo. “Abbiamo 21 ragazze che una volta a settimana vengono ad allenarsi con noi. Nelle convocazioni cerchiamo di muoverci nel raggio di 30-40 chilometri. Oltre alle ragazze, ad essere contenti e orgogliosi di questa esperienza, sono i genitori” ci ha spiegato.

Quella di ieri, per ragazzi e ragazze, è stata una giornata speciale perché hanno avuto la possibilità di confrontarsi a ranghi misti in diverse partitelle. Intensità altissima e fair play, ad ogni fallo corrispondeva infatti una stretta di mano con l’avversario. In campo dalle 15.30 fino quasi alle 17, i convocati non si sono fermati praticamente mai dimostrando anche una condizione atletica invidiabile.

Ottime anche le prestazioni di tutte le 21 ragazze presenti durante le gare. Concentrazione e nessun tipo di paura o timore reverenziale rispetto ai maschietti. “E’ stata la prima volta nella quale abbiamo mischiato maschi e femmine – ha commento l’allenatrice Viviana Schiavi, la cui intervista integrale sarà online da domani – e bisogna dire che l’esperimento è stato positivo e utile per entrambe le parti. E’ stato bello vedere la loro collaborazione a discapito di coloro che non credono nel calcio femminile”.

Oltre a Saimir Keci e Viviana Schiavi, al Centro Tecnico di Verano collaborano altri professionisti come Matteo Medici, responsabile organizzativo, Mattia Morelli, allenatore dell’Under 14 maschile, Marco Mingardi, allenatore Under 13 maschile, Michele Gardin, allenatore dei portieri, Matteo Rossi, preparatore atletico, Marco Valadè, medico, Francesco Lo Moro, fisioterapista e lo psicologo Marco Ardesi.

Per dare impulso al calcio femminile inoltre, la Federazione ha sviluppato anche la selezione territoriale. Lo scorso 8 marzo presso il Centro Sportivo “Novarello – Villaggio Azzurro” si è svolto il secondo raduno Under 15 Femminile. Il prossimo appuntamento sarà a Riozzo, le finali invece sono in programma per il mese di giugno.

LA GALLERY

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!