Il Vittorio Veneto retrocesso in B sfida l’Arezzo neopromosso nella stessa categoria. Sarà questa una delle tante sfide di un fine settimana che torna finalmente sui campi di A e B anche per il calcio femminile. In occasione di questa gara Vittovenetocalciofemminile.it ha intervistato una giocatrice dell’Arezzo, Giorgia Casula.

“La società – ha spiegato la centrocampista classe 1995 – si è impegnata tanto, ha preso un’allenatrice molto competente e ha fatto dei buoni innesti di categoria. Noi ragazze stiamo lavorando sodo per cercare di affrontare al meglio questa stagione. Ovviamente l’obbiettivo è la salvezza, ci auguriamo di raggiungerla il più presto possibile”.

E ancora: “Il calendario non è stato generoso con noi. Ci stiamo preparando al meglio, consapevoli della forza di questa squadra, ma noi ce la metteremo tutta per fare una buona prestazione”.

Lo scorso anno con la maglia della Fiorentina, ora in B per crescere: Mi aspetto una partita molto difficile. Il Vittorio Veneto in casa l’anno scorso ci ha dato qualche fastidio complice anche il terreno di gioco ampio. Però ovviamente non possiamo fare il confronto tra la Fiorentina e l’Arezzo. Noi siamo una squadra giovane e agguerrita, e cerchiamo di esprimere al meglio l’idea di gioco del mister. Il Vittorio Veneto è una squadra molto fisica, e sicuramente ha molta più esperienza di noi. Credo comunque che sarà una bella partita”.

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!