Atletica

Assoluti indoor/ Magnani trionfa, Malavisi e Bruni volano. Bellò e Coiro che giornata!

Sonia Malavisi
Sonia Malavisi (Foto: Colombo/FIDAL)

Ultima giornata dei campionati italiani assoluti indoor di atletica in corso ad Ancona. Tante sorprese, ma soprattuto tanto spettacolo.
Cavalcata solitaria di Margherita Magnani (Fiamme Gialle) nei 3000 metri conquistati con 9:01.32 e nella stessa gara la campionessa europea under 20 del cross Nadia Battocletti (Fiamme Azzurre) demolisce il record italiano juniores con 9:18.33.
Sonia Malavisi (Fiamme Gialle) nell’asta trova il 4,50 tanto voluto, misura che ne fa la seconda azzurra di sempre dopo il 4,60 di Roberta Bruni di sei anni fa esatti: quella stessa Bruni (Carabinieri) che dopo cinque stagioni torna a 4,40. Può sorridere comunque: è oltre lo standard d’iscrizione richiesto per gli Euroindoor di Glasgow, quello che voleva. Sul podio c’è spazio anche per Elisa Molinarolo (Aristide Coin Venezia) e per il suo 4,20.

#atletica #assoluti2019 Sonia Malavisi VS Roberta Bruni, duello ad alta quota!

Gepostet von Federazione Italiana di Atletica Leggera am Sonntag, 17. Februar 2019


Titolo nei 60 metri per Johanelis
Herrera (Atl. Brescia 1950 Ispa Group), che stampa sul display il 7.32 del personale eguagliato.
Negli 800 metri le Fiamme Azzurre firmano la doppietta con Elena Bellò (2:05.58) e la mezzofondista del 2000 Eloisa Coiro(2:05.74) che abbatte il personale di quasi tre secondi e sale al secondo posto delle liste juniores di sempre dopo il primato italiano di Marta Zenoni.

Per gli altri risultati dei campionati italiani di Ancona leggi qui