Sono tredici le azzurre convocate dalla Fidal nazionale per i prossimi Euroindoor di atletica leggera in programma da venerdì 1 a domenica 3 marzo a Glasgow (Gran Bretagna, Scozia). Si tratta dell’edizione numero 35 di una rassegna, in occasione della quale il ct Antonio La Torre si è espresso in maniera selettiva. Spiccano le altiste Alessia Trost e Elena Vallortigara, in grado di pensare a un gradino del podio, viste anche le recenti condizioni di forma, ma attenzione anche alla quattrocentista Ayomide Folorunso e al quartetto del miglio. Da seguire anche Tania Vicenzino, in grande crescita nel lungo.
Ecco le azzurre- 400-4×400: Ayomide Folorunso (Fiamme Oro); Raphaela Lukudo (Esercito); 3000 m: Margherita Magnani (Fiamme Gialle); 60 hs :Luminosa Bogliolo (Cus Genova); lungo: Tania Vicenzino (Esercito); Laura Strati (Atletica Vicentina); asta: Sonia Malavisi (Fiamme Gialle); 4×400: Chiara Bazzoni (Esercito); Rebecca Borga (Fiamme Gialle); Marta Milani (Esercito); Virginia Troiani (Cus Pro Patria Milano). Da notare anche la presenza di giovani come Rebecca Borga e Virginia Troiani.
Un mix di esperienza e gioventù che cercherà di vincere medaglie e cogliere piazzamenti in uno scenario, a dir la verità, estremamente competitivo e qualificato.
In campo maschile, va detto, grandi speranze su Gianmarco “Gimbo” Tamberi, che una settimana fa con 2.32 si è presentato come migliore europeo dell’anno nell’alto. Peccato che scelte tecniche abbiano, invece, non fatto gareggiare Filippo Tortu sui 60 metri……

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!