Atletica

Atletica / Campionati assoluti indoor: tutte le star in gara ad Ancona

Atletica /Anna Bongiorni: "Mio padre, le lasagne della nonna e la medicina"

Presentano più di un interesse i cinquantesesimi campionati italiani assoluti di atletica indoor in programma da domani a domenica da Ancona.
Si inizia domanì alle 17 con l’alto femminile, in una prima giornata dedicata totalmente all’high jump (al maschile si vedrà l’acclamatissimo Gianmarco Tamberi): in gara, reduci dalla bella prova di Banska Bistrica, Alessia Trost e Elena Vallortigara, capaci di avere già superato quote importanti. E chissà che i 200 centimetri siano alla portata delle libellule azzurre…
Sabato alle 14.55 Antonella Palmisano, bronzo mondiale di marcia, è attesa a una passerella trionfale sui tre chilometri. D’accordo, per una marciatrice la pista al coperto non è il massimo, ma la specialista barese del tacco e punta è sempre in grado di esprimersi con prestazioni di assoluto valore.  Sui 400 Ayomide Folorunso parte grande favorita dopo il crono di 52”57 di Metz (Francia), terza prestazione italiana di tutti i tempi. Sempre il 16 febbraio fari puntati sulla migliore ostacolista italiana, Luminosa Bogliolo, reduce da 8”14 di Mondeville. E’ una delle poche azzurre a gareggiare per una società civile (il Cus Genova).
Domenica i campionati assoluti di atletica indoor prevedono sui 3000 uno scontro generazionale fra Margherita  Magnani (Fiamme Gialle) e la junior primo anno Nadia Battocletti, fresca campionessa europea di campestre. Non mancheranno le emozioni.
Anna Bongiorni, infine, campionessa italiana in carica, è la favorita dei sessanta piani, la competizione più partecipata in assoluto (42 iscritte). Novità 2019, si disputerà la 4×400 invece della 4×200. 273 le atlete in gara.
Sarà possibile seguire la manifestazione in diretta su Raisport  sabato 16 dalle 15.50 alle 17.55 e domenica 17 dalle 16.30 alle 17.50.
Prevista anche la diretta in streaming su atletica.tv. Purtroppo, per scelte tecniche, non gareggerà sui 60 uomini Filippo Tortu, uno dei pochi a “bucare il video” in questi tempi certo non troppo felici per la “regina delle specialità sportive”.

Informazioni sull'autore

Danilo Mazzone

Danilo Mazzone

In gioventù campione ligure 5000 m e maratona. Giornalista pubblicista (specializzazione sportiva: atletica e podismo) collaboratore dei quotidiani "Il Secolo XIX", "Gazzetta dello Sport", "Corriere Mercantile", "Repubblica". Collaboratore del mensile nazionale "Correre" e della rivista "Atletica Leggera". Blogger del sito Corriliguria. Addetto stampa della Fidal (Federazione di Atletica Leggera) ligure. Addetto stampa della Mezza Maratona Internazionale delle Due Perle (Santa Margherita Ligure). Per sette anni docente a contratto di Storia dello sport presso la Facoltà di Scienze Motorie dell'Università di Genova. Autore del libro "Manuale di Storia dello Sport", Dynamicon Edizioni, Milano, 2016. Istruttore di atletica leggera e personal trainer

Commenta

Clicca qui per commentare