Atletica

Atletica / Europei: le convocate. La Torre: “E’ l’Italia dei giovani”

luminosa bogliolo
Foto: Colombo/FIDAL

Il conto alla rovescia è iniziato. I Campionati Europei a squadre di Bydgoszcz, in Polonia, dal 9 all’11 agosto, si avvicinano a grandi passi. Al via una formazione ricca di giovani, insieme ad altri elementi più esperti. Gli Assoluti dello scorso weekend a Bressanone hanno messo in luce molti atleti.
C’è vivacità e fermento nell’atletica italiana, spinta da chi ha spostato l’asticella, nel vero senso della parola, con prestazioni di valore mondiale – spiega il direttore tecnico Antonio La Torre – Siamo di fronte a un passaggio generazionale decisamente importante. Non solo le nuove leve sono riuscite a vincere diversi titoli, ma hanno dimostrato notevole personalità per dare vita a sfide molto combattute. Dal successo nel giavellotto all’ultimo lancio di Carolina Visca, al martello con la conferma di Sara Fantini, entrambe a pochi giorni dalle recenti medaglie conquistate a livello continentale, e il nuovo progresso dello junior Giorgio Olivieri. Poi il duello appassionante dei 400 ostacoli con Ayomide Folorunso che ha reagito per tenere a bada l’argento europeo under 23 Linda Olivieri. Al di là dei tempi e delle misure, ci sono state competizioni vere“.
Un’ Italia che potrà contare su forze fresche, emergenti, come l’ostacolista Luminosa Bogliolo, mai in forma come quest’anno, reduce dal magnifico oro all’Universiade di Napoli, come la specialista dei 400 hs Ayomide Folorunso, e come forze nuove, sorprendenti, come la giavellottista Carolina Visca o l’ottocentista Eloisa Coiro. L’ambiente appare decisamente carico e ricco di entusiasmo dopo le recenti belle figure agli Europei Under 23 , e quindi può agire in senso positivo sul recupero di atlete come la lunghista Tania Vicenzino e la discobola Daisy Osakue.
Ecco la formazione- 100/4×100: Zaynab Dosso; 200/4×100: Gloria Hooper; 400/4×400: Mariabenedicta Chigbolu; 800: Eloisa Coiro; 1500/3000: Marta  Zenoni; 5000: Francesca Tommasi; 3000 st: Isabel Mattuzzi; 100 hs: Luminosa Bogliolo; 400 hs/4×400: Ayomide Folorunso; alto: Alessia Trost; asta: Sonia Malavisi; lungo: Tania Vicenzino; triplo: Ottavia Cestonaro; peso: Chiara Rosa; disco: Daisy Osakue; martello: Sara Fantini: giavellotto: Carolina Visca; 4×100: Anna Bongiorni; Chiara Gherardi; Johanelis Herrera; Dalia Kaddari. 4×400: Rebecca Borga; Alice Mangione; Marta Milani; Giancarla Trevisan,; Virginia Troiani. Riserva: Elena Bellò.

Informazioni sull'autore

Danilo Mazzone

Danilo Mazzone

In gioventù campione ligure 5000 m e maratona. Giornalista pubblicista (specializzazione sportiva: atletica e podismo) collaboratore dei quotidiani "Il Secolo XIX", "Gazzetta dello Sport", "Corriere Mercantile", "Repubblica". Collaboratore del mensile nazionale "Correre" e della rivista "Atletica Leggera". Blogger del sito Corriliguria. Addetto stampa della Fidal (Federazione di Atletica Leggera) ligure. Addetto stampa della Mezza Maratona Internazionale delle Due Perle (Santa Margherita Ligure). Per sette anni docente a contratto di Storia dello sport presso la Facoltà di Scienze Motorie dell'Università di Genova. Autore del libro "Manuale di Storia dello Sport", Dynamicon Edizioni, Milano, 2016. Istruttore di atletica leggera e personal trainer

Commenta

Clicca qui per commentare