Hai appena partorito ma fremi dalla voglia di rimetterti in forma? Nei primi 40 giorni dopo il parto bisogna prestare delle attenzioni particolari. Il corpo sta lavorando ed è impegnato a “rimettere a posto le cose”, nel senso letterale delle tero e organi devono riprendere le loro normali dimensioni e posizioni.
In particolare la zona pelvica non va sottoposta a stress e sollecitazioni. Per cui è meglio, durante il puerperio, dedicarsi allo sport in maniera soft, non andando a sforzare sulla zona addominale e perineale. Teniamo presente, comunque, che durante l’ultimo mese di gravidanza, per via del pancione e del suo peso, si perde un po’ di smalto; per cui bisogna anche darsi il tempo di rimettersi al passo con l’allenamento.
Se il parto è avvenuto con cesareo, poi, bisogna prima attendere che la ferita si sia rimarginata. Per questo ascoltate con attenzione ciò che vi dice il vostro medico.
Terminato questo periodo, e compatibilmente con le nuove abitudini di mamma acquisite, potrai tranquillamente ripensare alla tua vita da sportiva. Ti si aprono due strada davanti: riprendere i tuoi allenamenti e iniziare un nuovo percorso da sola, oppure condividere i tuoi momenti con il tuo piccolo.
Nel primo caso, tempo e modo permettendo, puoi fare qualunque sport tu preferisca.
Nel secondo caso, devi sapere che, nei suoi primi 6 mesi di vita, un bambino necessita di qualche attenzione particolare. In collaborazione con il portale Mammasportiva vediamo alcuni punti molto importanti da seguire con estrema attenzione.
  • il suo collo non è ancora in grado di sostenere perfettamente la testa, che risulta ancora essere pendente. Questo significa che devi sempre aver cura di poterla sostenere.
  • Su consiglio dei pediatri stessi, meglio se il bimbo resta sdraiato in posizione orizzontale. La sua colonna vertebrale, in questo modo, non verrà compressa.
  • Il suo sistema immunitario è molto fragile. Attenzione quindi alle condizioni climatiche.

Vuoi correre con lui? La corsa con il passeggino è sconsigliata fino a che il bimbo non regge in modo autonomo la testa, quindi verso i 6 mesi. Dal 4° mese comunque, e su consiglio del pediatra, puoi inserire un riduttore nel tuo passeggino e iniziare con qualche blanda uscita, giusto per tastare il terreno. Niente corsa con fasce o marsupi.

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!