Dorothea Wierer deve rimandare la festa per la sfera di cristallo dopo aver chiuso al 12° posto la pursuit di Biathlon a Oslo, ma porta a casa la coppa di specialità, la seconda della propria carriera dopo quella di invididuale conquistata nel 2016. Per la Coppa del mondo generale resta in corso Anastasiya Kuzmina, dominatrice anche nell’inseguimento dopo il successo di 48 ore prima nella sprint, ma soprattutto Lisa Vittozzi, oggi spettatrice interessata, mentre viene tagliata fuori, per il gioco degli scarti, Marte Olsbu Roeiseland. Domani l’attesa gara tutta da vivere.
Sono contenta di essere riuscita a conquistare la seconda coppa di specialità della mia carriera – fa sapere attraverso il sito della Fisi – Oggi è stata dura in pista, anche perché nel quarto e nel quinto giro mi sono trovata da sola contro vento e non è stato facilissimo. Comunque non sapevo se avrei potuto vincere la coppetta perché non mi era chiara la posizione della Roeiseland, ma per fortuna ci sono riuscita e sono molto felice. La mass start sarà molto interessante, c’è la possibilità di vincere la coppa, ma deve andare tutto liscio: devo riposare e poi si vedrà“.

Classifica finale coppa di specialità Inseguimento femminile
1. WIERER Dorothea ITA 327 punti
2. ROEISELAND Marte Olsbu NOR 312
3. KUZMINA Anastasiya SVK 309

4. VITTOZZI Lisa ITA 301
31. GONTIER Nicole ITA 85
38. SANFILIPPO Federica ITA 69
55. RUNGGALDIER Alexia ITA 30

Ordine d’arrivo inseguimento femminile Cdm Oslo (Nor)
1. KUZMINA Anastasiya SVK 0 28:25.9
2. HERRMANN Denise GER 2 +1:42.8
3. OEBERG Hanna SWE 1 +2:01.1
4. ROEISELAND Marte Olsbu NOR 3 +2:11.7
5. PERSSON Linn SWE 1 +2:12.5
6. ECKHOFF Tiril NOR 4 +2:27.0
7. PREUSS Franziska GER 3 +2:31.8
8. MAKARAINEN Kaisa FIN 1 +2:34.1
9. EGAN Clare USA 3 +2:43.8
10. AYMONIER Celia FRA 4 +2:55.2

12. WIERER Dorothea ITA 4 +2:57.9

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!