Il biathlon si appresta ad aprire la sua stagione con le gare di Pokljukain Slovenia. Tra le azzurre in gara anche Dorothea Wierer le cui ambizioni sono davvero – giustamente – alte: “Il mio obiettivo è rientrare tra le prime 5 atlete al mondo. Sono molto testarda e questo è un vantaggio perché alla fine è quello che mi ha portato sempre a raggiungere ciò che volevo“. Ma nel suo racconto a FISI Tv, la Wierer ha parlato anche dei suoi pregi e difetti, soprattutto in ambito sportivo: “Il mio limite più grande? L’ansia. Sono molto ansiosa e credo che lo stress sia anche uno dei fattori per i quali mi ammalo di più durante l’annata. Piano piano la sto combattendo, cerco la tranquillità a partire dalle piccole cose“. Ma c’è spazio anche per una piccola analisi tecnica: “In questo periodo ho lavorato su alcuni aspetti che dovevo migliorare, spero di riuscire a metterli in pratica anche in gara. A volte, colpa della stanchezza, si fa un passo indietro e si commettono errori del passato“.

 

 

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!