Sci / Snowboard Sport

Biathlon/Dorothea Wierer:”La testardaggine la mia arma migliore”

Il biathlon si appresta ad aprire la sua stagione con le gare di Pokljukain Slovenia. Tra le azzurre in gara anche Dorothea Wierer le cui ambizioni sono davvero – giustamente – alte: “Il mio obiettivo è rientrare tra le prime 5 atlete al mondo. Sono molto testarda e questo è un vantaggio perché alla fine è quello che mi ha portato sempre a raggiungere ciò che volevo“. Ma nel suo racconto a FISI Tv, la Wierer ha parlato anche dei suoi pregi e difetti, soprattutto in ambito sportivo: “Il mio limite più grande? L’ansia. Sono molto ansiosa e credo che lo stress sia anche uno dei fattori per i quali mi ammalo di più durante l’annata. Piano piano la sto combattendo, cerco la tranquillità a partire dalle piccole cose“. Ma c’è spazio anche per una piccola analisi tecnica: “In questo periodo ho lavorato su alcuni aspetti che dovevo migliorare, spero di riuscire a metterli in pratica anche in gara. A volte, colpa della stanchezza, si fa un passo indietro e si commettono errori del passato“.

 

 

Informazioni sull'autore

Diletta Barilla

Diletta Barilla

Da sempre appassionata di sport seguo prevalentemente il calcio, anche nella sua versione più “grezza” il soccer della lega americana. Sarà forse per la data di nascita, il 4 luglio, ma ho un debole per gli atleti a stelle e strisce e tutto lo sport made in USA. La racchetta da tennis sempre a portata di mano, il pallone come mantra

Commenta

Clicca qui per commentare