Genova. Campo Torbella, Rivarolo. A poche centinaia di metri dalla zona di Ponte Morandi, tragicamente diventato famose nelle cronache nazionali e non solo, è andato di scena il “Torneo del cuore in rosa” per le categorie under 10 e under 12 di calcio femminile. La manifestazione è stata organizzata dalla società U.S.D. Rivarolese a beneficio dell’associazione Gaslini Onlus per garantire la propria assistenza alle famiglie delle zone in cui la viabilità è diventata molto difficile dopo il crollo del Ponte.
Prima del fischio d’inizio, ampio spazio alla sfilata e presentazione delle squadre partecipanti, accompagnate dalla banda musicale e dal tanto atteso Gabibbo, sotto gli occhi del Vicepresidente della Regione Liguria e Assessore alla Sanità e alle Politiche Sociali, Sonia Viale, del il Presidente di Gaslini Onlus, dott. Claudio Gemme e della cantautrice genovese Franca Lai.
Momento toccante quando tutte le squadre si sono riunite a centrocampo in un unico abbraccio partecipando al minuto di silenzio per le quarantatré vittime di quel tragico 14 agosto.
Tra i team che hanno partecipato, le padrone di casa della Rivarolese, Genoa CFC,  Sampdoria, Entella,  Genoa CF Grifone, Campomorone e le toscane del Livorno; che hanno dato vita ad un torneo ricco di goal, divertimento ed emozioni in una giornata particolarmente emozionante per l’intera città.
“In questo momento di grande preoccupazione e incertezza per le famiglie colpite dalla tragedia del ponte Morandi – sono le parole del presidente Gemme – un piccolo gesto di solidarietà e una piccola iniziativa sportiva può avere un grande significato. Come Gaslini Onlus siamo grati agli organizzatori di questo “torneo rosa” e auguriamo pieno successo alla manifestazione. Noi ci siamo con molti amici”.

 

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!