Il Brescia accede matematicamente alla prossima Women’s Champions League, battendo 6 a 1 il Como 2000 a Pontelambro.
Il risultato si sblocca al 4′ quando su una punizione di Cernoia dalla destra Cristiana Girelli stacca di testa in area segnando l’1-0. Il Como al 7’ ha l’occasione di pareggiare con Gritti, in sospetta posizione di fuorigioco, ma il tiro di sinstro dell’attaccante esce a lato. Il Brescia raddoppia al 14’ quando Tarenzi rimette in mezzo dalla sinistra un pallone su cui Girelli sul secondo palo si fa trovare pronta per la deviazione vincente che vale il 2-0. Al 45′ Bonansea centra per Sabatino che a tu per tu con il portiere calcia addosso all’estrema comasca, il pallone carambola fuori dall’area dove Eusebio di prima intenzione supera Presutti con un tocco morbido.
Nell’intervallo Bertolini è costretta a sostituire Cernoia toccata duro alla caviglia nel primo tempo, inserendo al suo posto Martina Rosucci, al rientro dopo sei mesi dall’infortunio al ginocchio. Al 29’ Sabatino lancia in profondità Bonansea che in area salta Fusetti e di destro segna il 4-0. Ancora Bonansea al 34’ porta il risultato sul 5-0 grazie ad un cross dai venti metri che sorprende il portiere comasco fuori dai pali terminando in rete.
Il Como accorcia le distanze al 41’ con una splendida giocata di Cambiaghi. C’è però ancora tempo per una nuova rete del Brescia al 45’ con Bonansea che dai venticinque metri indirizza il palone nel sette per il 6-1 finale.

COMO – BRESCIA 1-6
LE FORMAZIONI
COMO (4-4-2): Presutti, Panzeri, Cascarano, Previtali, Stefanazzi, Fusetti, Brambilla, Cambiaghi, Albrosetti (34’ pt Ferrario), Gritti (35’ st Merigo), Postiglione. A disp.: Ventura, Badiali, Brazzarola, Di Lascio, Coppola. All.: Gerosa.
BRESCIA (3-5-2): Ceasar; Gama (1’ st Fuselli), D’Adda, Salvai; Lenzini, Girelli (30’ st Tyryshkina), Eusebio, Cernoia (1’ st Rosucci), Bonansea; Sabatino, Tarenzi. A disp.: Marchitelli, Manieri, Ghisi, Serturini. All.: Bertolini.