A Brescia contro il Como 2000 mister Bertolini conferma nuovamente la difesa a 4 che aveva battuto in settimana il Tavagnacco. D’Adda che torna titolare al centro della difesa e Salvai che si sposta sulla sinistra al posto di Fuselli. Serturini rileva Manieri e Girelli prende il posto di Tarenzi. Cernoia non recupera e al suo posto si rivede Mele, mentre in porta Ceasar sostituisce Marchitelli. Sono le comasche a passare in vantaggio al 16′: il pallone giunge a Merigo sola al centro dell’area che di destra fredda Ceasar. Al 23′ arriva però il pareggio bresciano con Bonansea che verticalizza per Cristiana Girelli, l’attaccante davanti a Ventura non sbaglia e fa 1 a 1. Al 32’ il Brescia completa la rimonta passando in vantaggio: Eusebio vede lo scatto di Anna Maria Serturini servendola con un lancio lungo su cui non riesce ad intervenire il difensore del Como, l’esterna è fredda e fa 2-1.
La ripresa scorre senza sussulti fino al 31’ quando il Como su calcio d’angolo colpisce un palo con Postiglione, il pallone danza poi sulla linea di porta con il contro cross che viene allontanato da Salvai. Le leonesse conquistano così gli ultimi tre punti del 2016 e restano a -3 dalla Fiorentina Women’s.

BRESCIA – COMO 2-1
BRESCIA (4-4-2):
Ceasar; Lenzini (17’ st Fuselli), D’Adda, Gama, Salvai; Bonansea, Eusebio, Mele, Serturini (22’ st Manieri); Sabatino (40’ st Cernoia), Girelli. A disp.: Marchitelli, Ghisi, Tarenzi, Pezzotta. All.: Bertolini.
COMO (4-4-2): Ventura, Oliviero, Cascarano, Postiglione, Stefanazzi, Fusetti, Merigo (36’ st Previtali), Brambilla, Cambiaghi (17’ st Gritti), Ambrosetti, Ferrario. A disp.: Presutti, Di Lascio, Brazzarola, Galletti, Badiali. All.: Gerosa.
ARBITRO: Grimaldi di Genova.
MARCATRICI: 16’ pt Merigo, 23’ pt Girelli, 32’ pt Serturini.
AMMONITA: Gritti.

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!