Elisa Camporese è stata eletta migliore giocatrice del Triveneto per il calcio femminile. La scelta, riferita alla scorsa stagione, è stata fatta dall’Associazione Italiana Calciatori in collaborazione con l’Ussi (Unione Stampa Sportiva) del Triveneto.
La centrocampista dell’Upc Tavagnacco, in Friuli ormai da nove stagioni, ha ritirato il premio lunedì a Vicenza, al Ridotto del Teatro comunale, durante il Galà del Calcio Triveneto, cerimonia a cui hanno preso parte Edi Reja, il presidente dell’Aic Damiano Tommasi, il presidente onorario Sergio Campana, il direttore generale Gianni Grazioli, il presidente Ussi Veneto Alberto Nuvolari.

«Sono stata molto contenta di aver ricevuto questo premio – afferma Elisa Camporese, classe 1984 – che, al di là di una singola stagione, rappresenta un riconoscimento per un’intera carriera. Ecco perché mi sento di ringraziare il Tavagnacco, società che in questi anni mi ha permesso di giocare e di raggiungere questo traguardo». Sulla cerimonia organizzata al Teatro comunale, Camporese aggiunge: «E’ stato bello salire sul palco insieme a calciatori professionisti: quando mi hanno stretto la mano per congratularsi mi sono sentita al loro pari, riconosciuta come atleta. Per me questo è stato molto gratificante».

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!