Ieri il Brescia è sceso in campo contro il Tavagnacco disputando una buona gara e avvicinandosi alla Fiorentina Women’s in classifica. Queste le parole raccolte da bresciacalciofemminile.it nel post match.

Milena Bertolini torna ad applaudire le sue ragazze: “Abbiamo avuto l’atteggiamento giusto, quello che è mancato la settimana scorsa. Era una partita importante e difficile soprattutto dopo la batosta di Firenze. Il gruppo storico è con me da 5 anni, ci siamo guardate tutte negli occhi e abbiamo riflettuto sui nostri errori. Io sono per un calcio relazione, sono le relazioni a fare la differenza in campo. Lo schema? Non sono per i moduli ma per l’atteggiamento, oggi ha fatto la differenza l’atteggiamento e non il 4-4-2″.

Bomber di giornata, Daniela Sabatino: “Sapevamo che il Tavagnacco è un’ottima squadra, volevamo riscattarci dopo sabato. Bisogna ancora lavorare perché il campionato è ancora lungo. Siamo molto unite anche con lo staff e il tecnico, siamo con lei penso che Milena sia la migliore. Abbiamo dimostrato di essere tutti con lei. Lunedì ci siamo ritrovate e abbiamo capito che bisognava dare una svolta, dobbiamo lavorare tanto ma contro il Tavagnacco qualcosa si è visto. Il campionato è ancora aperto, se dicono che è finito è assurdo. Facciamo parlare tutti, poi alla fine facciamo i conti. Affrontare il Como non sarà semplice. Se continuiamo così possiamo dire la nostra fino alle fine”.

Martina Lenzini, classe 1998, è stata impiega come terzino destro: “Serviva il riscatto dopo la gara di Firenze, abbiamo giocato molto bene la batosta è servita. Abbiamo giocato da vera squadra. Il cambio del modulo? Dobbiamo essere brave a giocare con qualsiasi modulo. Giocare terzino devo stare più dietro, devo stare più attenta in fase difensiva. Son stata molto contenta che il mister mi abbia dato questa occasione, spero di averla ripagata al meglio. Attente al Como perché qualsiasi squadra prova a giocarsela”.

 

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!