Il commissario tecnico della Nazionale, Antonio Cabrini, sabato ha assistito da spettatore alla gara tra AGSM Verona e Brescia.

Queste le parole del ct ai microfoni di Top Planet: “Le squadre si sono affrontate a viso aperto. 21 italiane in campo? Questa partita ha fatto capire che il livello è alto sia tatticamente che tecnicamente. Ci manca l’esperienza in campo internazionale, dobbiamo far meglio in Women’s Champions League. Non avremo un Europeo facile, perché nel girone abbiamo pescato Germania e Svezia ovvero le due finalisti delle Olimpiadi. Le ragazze stanno crescendo in mentalità internazionale ma siamo consapevoli che a livello atletico le nostre avversarie hanno qualcosa in più. Dobbiamo cercare di portare le nostre ragazze in condizioni fisiche e mentali perfette e con la consapevolezza che non dovremo partire perdenti. La Fiorentina? E’ importante l’integrazione tra squadre femminili e maschili. In questo modo le ragazze possono vivere il calcio nella stessa maniera degli uomini. In un paio d’anni spero ci possa essere un avvicinamento ancora più corposo delle squadre maschili al movimento femminile”.

 

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!