Il dirigente di una società laziale è stato aggredito al termine di una gara del campionato Under 17. La donna è stata trasportata in ospedale dove le sono state riscontrate contusioni al cranio, gomito, mento e spalla. Nei prossimi giorni dovrà sottoporsi ad ulteriori accertamenti medici.
Tutto è accaduto ieri mattina in provincia di Viterbo dove era appena finita la gara tra Monterosi e Polisportiva Oriolo. Secondo quanto emerge dal Monterosi, che ieri mattina ha ospitato la gara, il direttore sportivo Alessia Tarani avrebbe subito un’aggressione dopo aver tentato di fermare un calciatore dell’Oriolo che si stava scagliando contro un avversario.
Appena due settimane dalla vile aggressione all’arbitro Bernardini (colpito da una testata su un campo dell’hinterland di Roma ndr) si legge nella nota diffusa dal Monterosi –. I moniti delle istituzioni, i gesti di solidarietà a cercare di sensibilizzare il problema non sono serviti a nulla perchè la violenza nel calcio dilettantistico laziale non ha modo di placarsi“.
Nei giorni scorsi altri due violenti episodi nei confronti delle donne. Il primo aveva coinvolto un arbitro colpito con uno schiaffo da un presidente, nell’altro ancora purtroppo protagonista un direttore di gara donna insultata violentemente da un dirigente.

Qualche mese fa la società del Monterosi si è resa meritevole del riconoscimento “Premio fair play” dopo le numerose segnalazioni di grande sportività, dentro e fuori dal campo, da parte delle società iscritte al torneo nelle ultime due edizioni del Neptunia Cup 2018, torneo giovanile riservato agli Allievi.

Nel video il racconto del presidente Luciano Capponi.

 

 

 

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!